radon

L’entrata in vigore del D.lgs 101/20 ha individuato una nuova figura professionale, l’esperto in interventi di risanamento radon. Il dipartimento di Energia del politecnico di Milano, in collaborazione con il dipartimento di Architettura, ingegneria delle costruzioni e ambiente costruito, Arpa Fvg, Arpa Piemonte, Arpa Vda e Assoradon, lancia la II edizione del corso di formazione permanente dedicato alla preparazione di figure professionalizzate su questo specifico ambito.

Esperto in risanamento radon

La figura dovrà essere in grado di condurre un risanamento efficace, finalizzato alla mitigazione del rischio da esposizione al radon. I professionisti, individuati dal D.lgs come esperti in interventi di risanamento radon sono ingegneri, architetti e geometri iscritti ai rispettivi ordini.

Questi soggetti vengono abilitati esclusivamente a seguito del corso universitario di 60 ore, che si terrà dal 24 maggio al 27 settembre (pausa estiva ad agosto). Tuttavia, come viene specificato nella nota stampa dell’ateneo milanese, la frequenza è aperta anche a tutti i professionisti che hanno interesse specifico nella problematica del radon.

Leggi anche Bonifica dei siti orfani: definiti i criteri dal Mite

Regione Lombardia estende i rilievi

Il corso ha l’obiettivo di rispondere alle esigenze normative messe in atto. È infatti di questi giorni la pubblicazione sul Bollettino ufficiale di Regione Lombardia della legge regionale n. 3 del 3 marzo 2022 che estende il rilievo del radon al piano terra degli edifici a uso abitativo. Con l’art. 3 si apportano inoltre modifiche alle precedenti disposizioni per il recupero dei vani e dei locali seminterrati esistenti.

La struttura del corso prevede un inquadramento teorico del tema e una panoramica sulla normativa vigente, unitamente a una parte prettamente pratica per permettere ai partecipanti di familiarizzare con le tecniche operative. Particolare attenzione avrà la diagnosi pre-intervento, funzionale alla progettazione del risanamento sul costruito, ponendo attenzione alla modalità con cui gli interventi di efficientamento energetico si possano armonizzare con le azioni di risanamento.

Leggi anche Amianto, la strategia di regione Lombardia per accelerare le rimozioni

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.