metano da allevamenti
L’Agenzia europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha espresso parere positivo per l’uso del nuovo additivo per mangimi dell’azienda Royal Dsm, che riduce le emissioni di metano enterico.

Il parere dell’Efsa e la riduzione delle emissioni di metano

Questo parere favorisce la fase di approvazione finale della domanda presso il Comitato permanente della Commissione europea su piante, animali, alimenti e mangimi. Questo additivo comprende più di 50 studi pubblicati in diverse riviste scientifiche indipendenti.
L’approvazione della Commissione europea permetterebbe all’azienda di sviluppare il suo mercato in Europa, infatti ha già iniziato un nuovo impianto di produzione su larga scala a Dalry, in Scozia.

La riduzione del metano è fondamentale, dato che è anche più nocivo dell’anidride carbonica, tanto è vero che i governi di più di 100 Paesi si sono impegnati alla Cop26 per ridurre le emissioni di metano del 30% entro il 2030.

Ivo Lansbergen, presidente di Dsm per l’alimentazione e la salute degli animali, ha commentato in nota stampa: “È molto opportuno, dopo il rapporto sui cambiamenti climatici dell’Ipcc e il recente Global methane pledge durante la COP26, che sia stato dato un parere positivo per un additivo per mangimi che sappiamo può avere un impatto ambientale così benefico. Vediamo che il settore dell’allevamento riconosce questa opportunità di cambiamento ed è desideroso di agire. Speriamo che la Commissione europea approvi la domanda con rapidità, in modo da poter offrire una risposta efficace, scientificamente provata, alla sfida delle emissioni di metano dell’agricoltura”.

Gli impegni dell’azienda sono orientati ad affrontare le sfide ambientali legate alla produzione e consumo di cibo, tra cui la riduzione delle emissioni del bestiame entro il 2030. In questa direzione va il nuovo additivo e anche l’iniziativa della divisione “Animal nutrition & health” di Dsm, “We make it possible”, che si prefigge l’obiettivo di trasformare a livello mondiale la produzione sostenibile di proteine animali.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.