immagine presa da Facebook

Scendere in campo per promuovere l’efficienza energetica nel proprio territorio. E’ la sfida che dovranno affrontare gli studenti di scuole elementari, medie e superiori, che decideranno di partecipare alla XXVII edizione del concorso “Immagini per la Terra” promosso dall’associazione ambientalista Green Cross Italia, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e con il sostegno di Acqua Lete. L’iniziativa, che quest’anno ha come tema chiave “Energia in Classe A”, punta a coinvolgere gli istituti scolastici nella diffusione dei temi legati allefficienza energetica, invitando gli insegnanti a portare queste questioni in classe comunicando l’importanza di un approccio sostenibile all’energia.

Deadline per partecipare 

Il termine per l’invio dei lavori è il 30 aprile 2019. Chi fosse interessato può trovare tutte le informazioni necessarie per partecipare sul sito www.immaginiperlaterra.it

I progetti

I ragazzi dovranno realizzare dei progetti concreti (video disegni, anche nell’ambito di percorsi didattici mirati) incentrati sulle possibili soluzioni per ridurre i consumi, valutare la classe energetica degli edifici. Il tutto partendo dall’osservazione della realtà che li circonda: dal loro quartiere fino all’intera provincia. I temi chiave saranno migliori prestazioni, minore utilizzo di energia da fonti fossili, riduzione di emissioni di CO2 in atmosfera.

La giuria 

Per ciascun livello scolastico, dall’infanzia alle superiori, saranno premiate due opere con una ricompensa in denaro di 1.000 euro. Questa somma consentirà ai vincitori di realizzare parte degli interventi ideati con i loro progetti. La commissione esaminatrice, composta da giornalisti e scienziati, valuterà la qualità di video e disegni, ma anche dei percorsi didattici che avranno favorito maggiormente la creatività e l’autonomia dei processi di apprendimento.

Incontri nelle scuole

Nei prossimi mesi, inoltre, gli esperti dell’associazione organizzeranno una serie di incontri negli istituti scolastici e nei musei per favorire occasioni formative che mettano al centro bambini e ragazzi. Sono oltre 680.000 gli studenti che in questi anni hanno preso parte al concorso e 360 i progetti di tutela ambientale ideati dai vincitori che la Ong ha contribuito a supportare. L’obiettivo è costituire una rete di scuole che rappresentino un ponte per realizzare concretamente iniziative legate alla sostenibilità ambientale. 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.