La Green Economy, lo sviluppo sostenibile, le tematiche ambientali in generale non pongono soltanto sfide tecnologiche e alimentano dubbi etici, ma anche problemi legati alla misurazione e all’impatto sul sistema Paese. Ne parlano Laura Cavallo del Ministero Sviluppo Economico e Linda Laura Sabbadini dell’Istat.

Per eseguire delle scelte valide ed efficaci è necessario effettuare una programmazione lungimirante e aumentare la consapevolezza degli attori rispetto l’impatto del sistema sul Sistema Paese. Non a caso la SEN ha raccolto un plauso unanime dalle imprese, proprio rispetto l’approccio dialogico e aperto agli stakeholders. La riflessione di Laura Cavallo Mise verso un approccio culturale di analisi ed integrazione del sistema mirata a implementare la consapevolezza e le potenzialità sul territorio. – a cura di Agnese Cecchini

Anche l’Istat, come spiega Linda Laura Sabbadini è impegnata nella messa a punto di nuovi modelli e strumenti di misurazione, non solo dal lato dell’offerta, ma anche della domanda da parte dei consumatori. Le misure devono adeguarsi al sistema di vita ed alla attualità sociale. Basti pensare come da molti anni, alcuni statisti, hanno messo in discussione la validità del PIL, lo strumento che per eccellenza indica la ricchezza di una nazione, perché non considera alcuni elementi, come il consumo delle risorse naturali, sui quali la sensibilità è molto aumentata nel tempo. – a cura di Francesco Ciaraffo

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.