Un ecotour per raccontare l’edilizia sostenibile

L’iniziativa organizzata dall’associazione culturale Labgrade in occasione della “Settimana delle Energie Sostenibili” promossa dal Comune di Milano

375

In occasione della “Settimana delle energie sostenibili”, iniziativa promossa dal Comune di Milano, l’associazione culturale internazionale senza scopo di lucro Labgrade ha organizzato, venerdì 22 marzo, una giornata di approfondimento sui temi dell’edilizia sostenibile. Un convegno che ha affrontato il binomio architettura-sostenibilità ambientale declinandolo da diversi punti di vista: dalla questione dell’isolamento degli edifici, alla gestione green dell’acqua, alle norme volte a promuovere paradigmi di progettazione in linea con l’ambiente, fino alle innumerevoli opportunità offerte dall’ecodesing.

Un ecotour per raccontare le best practice dell’edilizia 

Al termine della conferenza è stato organizzato un tour che ha toccato tre edifici, situati a Milano e dintorni, particolarmente rilevanti per le loro performance in termini di innovazione tecnologica e sostenibilità ambientale. (Guarda il video)

Lo smart district a Casina Merlata

La prima tappa del tour è stato l’Uptwon smart District, che Euro Milano sta realizzando a Casina Merlata. Si tratta di un’area di circa 900 mila metri quadrati, con al centro un parco di 250 mila metri quadrati, che declina in modo sinergico i temi della green mobility, dell’efficienza energetica e dell’ICT information. Un vero e proprio distretto smart che abbina innovazione e sostenibilità ambientale e ha ottenuto il riconoscimento come   quartiere ecologico certificato LEED.

La ristrutturazione di un’antica palazzina a Vigevano

Da Cascina Merlata il tour si è poi spostato a Vigevano, all’interno di un’antica palazzina del centro. L’edificio è stato oggetto di una ristrutturazione energetica che ha ha permesso di conciliare i vincoli fissati dalla Sovrintendenza delle Belle Arti con i criteri di efficienza della certificazione Casa Clima.

La parete verde del centro Fiordaliso a Rozzano

Ultima tappa del tour è stata la parete verde del centro Commerciale Fiordaliso, a Rozzano, vicino Milano. Una superficie di 1.300 metri quadri complessivi che ospita 200 diverse essenze e oltre 45 mila piante. Tra i principali benefici dell’installazione di questo sistema ci sono l’assorbimento di oltre 230 mila kg di CO2 all’anno e l’aumento delle prestazioni termiche dell’edificio. Il muro verde protegge, infatti, le pareti esterne del centro commerciale dall’irradiazione solare d’estate e contribuisce invece all’isolamento termico della struttura durante l’inverno, in modo analogo a un cappotto aggiuntivo. Durante i mesi estivi in particolare, l’evaporazione dell’acqua di irrigazione abbassa la temperatura dell’aria in corrispondenza delle pareti esterne, con un conseguente risparmio energetico per il raffreddamento dei locali interni.

Guarda il servizio video sul tour con le interviste a:

Uptown Smart District

Valeria Lorenzelli – District Manager, Marketing e Comunicazione di EuroMilano

Ristrutturazione energetica palazzina del centro di Vigevano

Annalisa Gatti – Direttore dei lavori e consulente CasaClima

Il muro verde del centro commerciale Fiordaliso

Francesco Bollani – architetto

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
CONDIVIDI
Monica Giambersio
Giornalista professionista e videomaker con esperienze in diverse agenzie di stampa e testate web. Laurea specialistica in Filosofia, master in giornalismo multimediale. Collaboro con Gruppo Italia Energia dal 2013.