Casa di Langa
Casa di Langa

L’albergo Casa di Langa aprirà i battenti la prossima primavera. Vuole essere un pioniere del lusso sostenibile, coniuga le geometrie architettoniche proposte dagli studi meneghini Gas studio e Parisotto + Formenton (P+F) architetti al disegno che abbraccia i richiami alla tradizione con una profonda attenzione verso la sostenibilità.

Il lusso sostenibile e la natura

39 tra stanze e appartamenti che si aprono tra i richiami al noccioleto, al frutteto e all’orto che s’inchinano, come devote ancelle, a sua maestà la vigna che sublima la vista esaltando la pietra piemontese di Luserna usata per l’immobile. La terracotta riciclabile al 100% e gli intonaci grezzi a base di terra di Matteo Brioni ne completano le forme. Gli interni sono un connubio dei prodotti italiani: B&B Italia, Cassina, DePadova e Meridiani. All’interno delle camere i materassi Midsummer di Milano, realizzati a mano in Italia con tessuti naturali come cotone, lana e seta.

Aldo Parisotto, socio dell’omonimo studio, spiega la visione del progetto: “Il team che abbiamo creato, arricchito dai nostri diversi background e dalle rispettive specializzazioni-seppur nella suddivisione dei lavori di interior e progettazione architettonica – si è rivelato vincente”. André Straja, socio di GaS Studio, conferma: “Nel progetto Casa di Langa tutti gli attori hanno compreso il valore e la portata della collaborazione. L’intenzione è quella di continuare, in futuro, a costruire e consolidare un’eccezionale esperienza professionale e umana”.

Gli elementi che rispettano l’ambiente

Gas studio e P+F hanno integrato con molta cura elementi fondanti e rispettosi dell’ambiente. In ogni aspetto si riflette la profonda attenzione per la natura e per il suo futuro sostenibile: dall’impegno “carbon neutral” all’utilizzo di acqua riciclata al 100% per l’irrigazione, dagli impianti geotermici e fotovoltaici funzionali al riscaldamento, dalle cellule PV ai pannelli solari, dal legno con certificazione ambientale Fsc alle finestre ad alte prestazioni fino all’obiettivo operativo di azzerare l’utilizzo di plastica monouso generalmente utilizzata per gli accessori destinati agli ospiti.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.