A Expo il bosco virtuale di Enel

615

Un bosco virtuale realizato con 650 vettori in policarbonato che Enel2vuole riproporre in chiave architettonica il concetto di “condivisione dell’energia”.

Si presenta così il padiglione Enel all’Esposizione universale di Milano realizzato da Piuarch. I tubi trasparenti verticali in polibicarbonato, del diametro di 150 mm e alti tra i 5,30 e i 7 mt, sono illuminati da un serie di lampade a LED e poggiano su una griglia che, attraversata da elementi metallici in grado di trasmettere energia e dati, offre l’idea di condivisione e coinvolgimento.

La struttura, che occupa 900 mq e si affaccia sul decumano, riprende l’idea di rete intelligente con cui Enel alimenta il sito di Expo (è a sua volta alimentata da pannelli fotovoltaici) e punta sull’interazione con il visitatore: la percezione che questo ha del volume virtuale si modifica in base al punto di osservazione e al movimento compiuto.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.