Nucleare, con la ricerca scientifica impianti più “ecofriendly”

682

matteomartini“L’errore più grande è quello di chiamare con lo stesso nome elementi fisici diversi”. Così esordisce Matteo Martini, ricercatore dell’Università Marconi, che ci parla dei progressi fatti nell’ambito della ricerca sull’energia nucleare: dai generatori di II, III e IV generazione ai generatori ADS, guidati da acceleratori e capaci di smaltire le scorie stoccate.

Di seguito la video intervista integrale a Matteo Martini. 

http://www.youtube.com/watch?v=01GsGB-itm4&feature=youtu.be

 

Leggi anche l’articolo su e7 Nucleare: se ci sei batti un colpo

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Ivonne Carpinelli
Giornalista professionista e videomaker, attenta al posizionamento seo oriented degli articoli e all'evoluzione dei social network. Si occupa di internet of things, cyber security, economia circolare, efficienza energetica, mobilità alternativa e gestione sostenibile delle foreste.