Home E7 Ultima chiamata per i certificati bianchi – e7 è online

Ultima chiamata per i certificati bianchi – e7 è online

0
Ultima chiamata per i certificati bianchi – e7 è online

Giorni intensi questi vicino alle elezioni, che vedono chiudere diverse attività più o meno in essere.  La revisione sullo schema di decreto correttivo del meccanismo dei certificati bianchi, con cui si apre il numero di e7 di questa settimana; la firma al Ministero dello Sviluppo economico del decreto sugli impianti per la produzione di biometano da rifiuti, sottoprodotti, residui agricoli e alghe – che vede il commento di Michele Positano, Ad di Agatos. Altro tema la decisione della Quarta Sezione del Consiglio di Stato, di demandare al MinAmbiente il poter individuare, ad integrazione di quanto già previsto dalle direttive comunitarie, le ulteriori ‘tipologie’ di materiale da non considerare più come rifiuti, in quanto riciclabili, sulla base di un’analisi “caso per caso”.

Nel numero odierno si parla anche di rifiuti affrontando il metodo parametrico
previsto dalla letteratura sulla “Yarstick Competition”, abbinato al price cap.
Sono queste le due misure proposte per la regolamentazione del settore rifiuti contenute in uno studio realizzato dai Professori Massimo Beccarello e Giacomo Di Foggia del  Cesisp, il Centro di Ricerca in economia e regolazione dei servizi, dell’industria e del settore pubblico, dell’Università Bicocca di Milano. L’obiettivo è intercettare un potenziale risparmio nel giro di 5 anni compreso tra il 12 e il 19% rispetto al gettito nazionale della Tari stimato nell’ultimo anno.

Parliamo di mobilità e infrastrutture con ACEA, l’Associazione europea dei costruttori di automobili, rispetto un’analisi del Clean Mobility Package della Commissione europea, e il collegamento esplicito che l’associazione fa tra la realizzazione di infrastrutture per carburanti alternativi e il raggiungimento degli obiettivi di CO2 al 2030 per le autovetture e i veicoli commerciali leggeri.

Il punto anche su sicurezza informatica, con il report annuale del Clusit, Associazione italiana per la sicurezza informatica, con l’intervista a Alessio Pennasilico, membro del comitato direttivo.

Chiudono il numero, oltre alle consuete rubriche news aziende, agenda eventi e visto su, il premio giornalistico dedicato alle trenchless technology e la pubblicazione della prima mappa delle reti dei TSO europei e del bacino Mediterraneo Med-TSO e Entso-e.

 

Print Friendly, PDF & Email