Home E7 Politica internazionale e scelte green. E’ on line l’ultimo numero prima dell’estate di e7

Politica internazionale e scelte green. E’ on line l’ultimo numero prima dell’estate di e7

0
Politica internazionale e scelte green. E’ on line l’ultimo numero prima dell’estate di e7

Lucifero ha soffiato con tutto il suo calore sull’Italia questa settimana e ci ha convinto dell’importanza di realizzare un numero fresco sui fatti salienti che ci hanno accompagnato fino alla pausa estiva. Il caso vuole che usciamo con questo numero estivo proprio nell’ “Earth Overshoot Day”, ovvero il giorno in cui gli esseri umani hanno esaurito le risorse naturali a disposizione per l’anno in corso. Non possiamo non mettere al primo posto in agenda di questo numero, le nuove pieghe della politica internazionale: le elezioni americane vinte da Donald Trump, con la rivincita della brown economy, in netta contrapposizione con la salita all’Eliseo di Emmanuel Macron, che ha sbaragliato i concorrenti e ha lanciato inviti sui social per ospitare la comunità scientifica abbandonata dagli USA nel Paese.

Un anno in cui la sostenibilità è stata centrale per il nostro Paese, tra il G7 Ambiente tenutosi a Bologna, dove l’attenzione sempre più spinta è stata rivolta verso una strategia economica circolare – e non lineare -, e il recupero della Strategia energetica nazionale dal cassetto in cui era finita.

Mesi che hanno visto il dibattito sulla mobilità correre su fili diversi e percorrere strade prima solitarie – verso l’elettrico e la realizzazione della sua infrastruttura – per poi allargare le maglie a mezzi a GPL e metano.

Torneremo dall’estate con un confronto più serrato sulla SEN oltre che sulla strategia nazionale dell’economia circolare che dai ministeri dell’Ambiente e dello Sviluppo economico dichiarano essere obiettivi di competenza sinergica e in cui, aggiungo, ci aspettiamo presto di vedere sul tavolo della discussione anche il ministero dell’Agricoltura. Un comparto, quello agricolo, che sta vivendo un difficile momento tra siccità e incendi proprio nell’anno dello scioglimento del Corpo Forestale dello Stato, di cui parte della sua flotta macchine – autobotti e canadier – sono fermi in attesa di migliore destinazione, sembra al Corpo dei Carabinieri.

Tutto questo lasciamolo in stand by mentre, per qualche giorno, ci fermiamo a rinfrescare le idee e a fermare le rotative pronti a ripartire più efficienti che mai. E, per farvi compagnia nei giorni di frescura estiva, vi lasciamo con un cruciverba di settore e alcuni promemoria per chiudere le vostre case al fresco e con efficienza. 

Print Friendly, PDF & Email