Home E7 Acqua: un giorno per celebrarla, un sistema resiliente per gestirla

Acqua: un giorno per celebrarla, un sistema resiliente per gestirla

0
Acqua: un giorno per celebrarla, un sistema resiliente per gestirla

“Sicuramente ci sono diversi motivi per festeggiare: abbiamo un’industria che, seppur in maniera non omogenea, ha fatto molto in termini di sviluppo tecnologico”, e “al di là dell’assetto proprietario” si è mostrata capace di innovare. “Guardando a livello macro, all’infrastruttura nel suo complesso, è però innegabile che ci sono ritardi sul fronte della depurazione – difatti l’Italia è sotto infrazione UE – e sul fronte acqueddottistico – in alcuni tratti abbiamo delle perdite che arrivano fino al 30-40% -”. Per sanare questa situazione “bisogna fare ancora molto in termini di investimenti infrastrutturali”.

Con un’intervista a Giordano Colarullo, Direttore generale Utilitalia, apre l’ultimo numero di e7, il settimanale di Quotidiano Energia, in occasione della Giornata mondiale dell’acqua (World Water Day). Il settimanale prosegue nella focus story con un approfondimento sulle tariffe idriche che vivono “aumenti assai consistenti, tra i più rilevanti nel panorama europeo e tra i più elevati rispetto agli altri servizi pubblici locali”, come evidenziato dal Forum italiano dei movimenti per l’acqua. Lato innovazione scopriamo il connubio Case dell’acqua e IoT con Paolo Osso, Direttore marketing di Esri Italia, che dipinge le fontanelle tecnologiche come hub per la smart city in grado di inserire “al loro interno diversi servizi come ricariche per cellulari o centraline di monitoraggio della qualità dell’aria”.

Nel numero anche un approfondimento sull’accordo siglato tra i partner del progetto europeo Life+InReach, nato nel 2014, e il Ministero della Salute per “favorire lo scambio di informazioni sulle importazioni di prodotti chimici provenienti da aree extra europee” e “per garantire più tutela per i cittadini e per l’ambiente, nonché la definizione di regole chiare per gli operatori”.

e7 prosegue con una sintesi delle posizioni espresse dalle associazioni di categoria – Italia Solare, Assopetroli-Assoenergia, Confindustria, Assogas, Assogasliquidi, Assoesco, Utilitalia, Anigas, Enea, Anev, Coordinamento Free e UP – sulla Strategia energetica nazionale nell’ambito delle audizioni dal MISE e della VIII commissione del Senato.

Infine, l’obiettivo di produzione “100% sostenibile” nel settore carta e cellulosa nell’intervista a Laura Barreiro, Sustainability and Stakeholders Engagement Manager, Europe di Asia Pulp & Paper (APP). Chiudono il numero le “Tecnonews” e “il visto su QE”.

Print Friendly, PDF & Email