PARCHI, MIN. AMBIENTE: “UNICA LOGICA AMMESSA PER LE NOMINE È LA MASSIMA COMPETENZA”

"La politica ha il compito di nominare i migliori presidenti per la loro gestione e i partiti devono restarne fuori”

269

Roma, 16 gennaio 2019 – “Per il Parco del Circeo così come per tutti gli altri parchi stiamo procedendo alle nuove nomine dei presidenti, come ampiamente annunciato. Stiamo valutando decine di curricula e la logica per la scelta e per procedere alla nomina è una sola: la massima competenza unita al massimo rigore”: così il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa in merito alla vicenda delle nomine dei Parchi e in risposta al question time su questo tema che sarà presentato oggi alla Camera.

“Non accetteremo diktat e respingeremo i tentativi di far nominare persone non adeguate a questo ruolo così importante e delicato. Stiamo avviando un confronto positivo con le Regioni, con le quali firmare l’intesa, le realtà territoriali, le comunità Iocali, gli ambientalisti. I Parchi sono da tutelare e proteggere e sono un patrimonio essenziale per tutto il Paese. La politica ha il compito di nominare i migliori presidenti per la loro gestione e i partiti devono restarne fuori”, conclude il ministro.

 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.