La Liguria promuove la riqualificazione energetica con Engie

147

ospedali del lazio veicoli ad alimentazione alternativaGenova, nell’ambito del progetto europeo GEN-IUS (GENoa Innovative Urban Sustainability), ha scelto Engie per rinnovare la gestione dell’illuminazione di 15 comuni e l’area di Porto Antico. Il Comune e la Città metropolitana ridurranno così l’impatto ambientale, a fronte di una minore spesa.

Gli effetti per l’ambiente

La sostituzione dei punti luce nel capoluogo ligure garantirà un risparmio del 77% di energia elettrica. Inoltre permetterà l’abbattimento di 1.200 tonnellate di CO2 in atmosfera. Equivalenti alla realizzazione di un boschetto di 60 alberi.

I comuni interessati

Avegno, Borzonasca, Busalla, Campo Ligure, Carasco, Ceranesi, Cogorno, Coreglia, Leivi, Mele, Mezzanego, Montoggio, Recco, Rossiglione, Savignone. Sono questi i comuni interessati dalla riqualificazione energetica oltre a tutta l’area del Porto Antico

Lampade a Led e strumenti intelligenti

Verranno installate 12.500 lampade con tecnologia Led per le aree stradali e per la valorizzazione dei beni archeologici dei comuni.

Inoltre, saranno utilizzati strumenti innovativi per accompagnare i comuni verso servizi al cittadino sempre più intelligenti. Per esempio le telecamere di videosorveglianza diurna e notturna per la sicurezza urbana e sistemi SOS muniti di defibrillatore Dae disponibili nelle strade principali.

Ancora: panchine intelligenti con accesso WI-FI, sistemi salva pedone per una maggiore sicurezza degli attraversamenti pedonali non regolati da impianti semaforici. Infine, infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici.

L’assessore all’Ambiente e all’Energia Matteo Campora, spiega. “La promozione di elevati standard di sostenibilità attraverso l’utilizzo combinato di tecnologie e modelli contrattuali innovativi è una delle attività centrali nell’ambito delle politiche energetiche del comune di Genova.

Conferma Marco Massaria, direttore area nord di Engie Italia. “Grazie alla tecnologia Led viene, infatti, nettamente migliorata l’efficacia dell’illuminazione delle strade e dei monumenti, sia in termini di uniformità che di comfort visivo e, inoltre, consentirà di aumentare la sicurezza notturna.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Pubblicista dal 2007, scrive per il Gruppo Italia Energia.