Il tricolore questa settimana sventola in Europa e Medioriente

219

accordo aziende accordo idrogenoLe imprese italiane confermano la loro proiezione in Francia e Arabia Saudita

NextChem ottiene un contratto per la purificazione del syngas in Francia

NextChem, gruppo Maire Tecnimont, ha ottenuto un contratto da Storengy per condurre uno studio avanzato d’ingegneria. Lo scopo è proiettato a implementare un impianto di biometano ottenuto dalla conversione di scarti lignei e rifiuti solidi organici. Una volta ottenuta l’autorizzazione all’investimento, attesa entro la fine del 2022, e i relativi permessi.

NextChem, in collaborazione con un’altra controllata del Gruppo, agirà da Epc contractor per l’unità di metanizzazione del progetto. L’impianto sarà che sarà realizzato nel porto francese di Le Havre. NextChem sarà responsabile dell’ingegneria e stima dei costi per la purificazione del gas, dell’unità di metanazione, nonché dell’upgrading del metano dell’impianto produrrà 11.000 tonnellate all’anno di gas naturale rinnovabile e a basso contenuto carbonico (biometano). La francese Comessa si occuperà della progettazione e fornitura del reattore chimico di metanazione.

La tecnologia che verrà applicata è stata già sperimentata con successo presso l’impianto pilota Gaya di Engie vicino Lione. L’impianto costituirà il primo progetto commerciale al mondo di iniezione del metano nella rete prodotto da piro gassificazione degli scarti lignei. Rappresenta l’inizio del cosiddetto biometano di seconda generazione.

NextChem e Storengy condivideranno una partecipazione più ampia. NextChem quindi agirebbe da socio strategico, co-sviluppatore e co-licenziatario della tecnologia Gaya attualmente di proprietà di Engie.

Inizia a operare l’impianto eolico di Falck Renewables di Illois in Francia

Falck Renewables aggiunge 12 MW di nuova capacità. Entra in esercizio l’impianto di Illois in Francia, posto nell’omonimo comune transalpino, nel dipartimento della Senna Marittima.

Grazie alla ventosità della zona, si stima infatti che il parco, composto da 6 turbine, produrrà circa 28 GWh di elettricità pulita all’anno. Sufficienti alle esigenze di circa 6.600 famiglie. Si tratta del decimo impianto francese di Falck Renewables.

Il Gruppo, presente Oltralpe dal 2006, ha 110 MW di capacità eolica nel Paese.

L’inaugurazione ufficiale dell’impianto è prevista per settembre prossimo. Saranno presentate anche alcune iniziative per le comunità che vivono intorno al parco.

A cominciare dai bambini delle scuole materne ed elementari residenti a Illois, Auvilliers, LandesVieilles-et-Neuves e Ronchois, che hanno già approcciato il parco durante la fase di costruzione, visitandolo a ottobre 2021 e a marzo 2022.

Saipem, firma un accordo per la costituzione di una nuova entità in Arabia Saudita 

Saipem e l’azienda di costruzioni saudita Nasser S. Al Hajri Corporation (Nsh) hanno firmato con Saudi Aramco un accordo. Il contratto prevede l’esecuzione di progetti Epc a terra. L’iniziativa fa parte del Namaat Industrial Investment Programs e segue il protocollo d’intesa firmato e annunciato a settembre 2021.

Lo strumento è finalizzato a costituire cosiddetti Campioni Nazionali per creare un solido ecosistema industriale, favorire lo scambio di competenze e tecnologia e introdurre nuove opportunità di lavoro.

L’Accordo prevede l’incorporazione della società in Arabia Saudita, con competenze e capacità per eseguire nel Paese arabo l’intera gamma di attività di progetti Epc sulla terraferma. Sfruttando al massimo l’impiego di risorse locali.

L’istituzione dell’Epc National Champion, entro la fine del 2022, è soggetta alla definizione in una fase successiva dei dettagli riguardanti la relativa incorporazione.

Saipem e Aramco hanno una collaborazione di lunga data che include l’esecuzione di un’ampia serie di attività, dall’ingegneria e costruzione a terra e in mare sino alle attività di perforazione.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Pubblicista dal 2007, scrive per il Gruppo Italia Energia.