auto a guida autonoma POLIMOVE

Mai prima d’ora un’auto guidata dalla sola intelligenza artificiale era stata così veloce. 

Lo scorso 27 aprile, sul rettilineo della pista dello Space Shuttle al Kennedy Space Center della Nasa a Cape Canaveral, l’auto creata dal Politecnico di Milano-PoliMove ha battuto il record mondiale di velocità per un’auto completamente autonoma su un rettilineo, il precedente record detenuto da Roborace era di 175,49 mph/282,42 kph. 

Il team del Politecnico aveva già raggiunto il record il 26 aprile, ma ha deciso di alzare l’asticella e migliorare le sue prestazioni. Il giorno seguente infatti, l’auto di PoliMove ha battuto il suo stesso record, raggiungendo l’incredibile velocità di 192,2 mph/309,3 kph, sfondando il “muro” di 186,4mph/300 kph. 

La velocità di 192,2 mph/309,3 kph è stata ottenuta come media di oltre 1 km in due tentativi consecutivi in direzioni opposte, per eliminare gli effetti del vento. 

Il Politecnico è stato l’unico team a tentare un’impresa del genere, grazie alla vittoria a Las Vegas nella Indy autonomous challenge. Tra pochi giorni, il team tenterà di replicare l’impresa sul circuito di Atlanta, questa volta su una pista e non su un rettilineo.

“Abbiamo visto cosa riserva il futuro per i veicoli autonomi e il merito va a tutto il team PoliMove, in particolare al dottor Brandon Dixon dell’Università dell’Alabama”, ha detto il prof. Sergio Savaresi, team lead del Politecnico di Milano. “Stavamo facendo funzionare una macchina che funziona solo su algoritmi, dove la precisione è fondamentale e qualsiasi piccolo errore di previsione avrebbe potuto creare un risultato completamente diverso. Questo test è stato esaltante e siamo entusiasti del record mondiale, ma siamo anche eccitati dal fatto che questi dati saranno messi a disposizione di tutti e l’industria beneficerà del nostro lavoro e degli insegnamenti”. 

PoliMove fa parte del gruppo di ricerca mOve del Politecnico, guidato dal professor Sergio Savaresi, che studia da 20 anni i controlli automatici in tutti i tipi di veicoli terrestri, dalle biciclette elettriche alle auto e persino ai trattori. 

Il 7 gennaio scorso, il team PoliMove del Politecnico di Milano ha vinto la Indy autonomous challenge di Las Vegas, la prima gara testa a testa tra auto guidate da intelligenza artificiale, dove PoliMove ha raggiunto il record di velocità in pista di 172,9 mph/278,4 kph. 

I concorrenti comprendevano squadre di alcune delle migliori Università del mondo. Tutte le squadre hanno corso con lo stesso veicolo, la Dallara AV-21, ma il valore aggiunto è stato il lavoro delle singole squadre.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.