indagini ambientali parcoLa gara d’appalto per l’affidamento dell’esecuzione delle Indagini ambientali preliminari nella Sub area verde del parco urbano Ninni Cassarà di Palermo è stata pubblicata ieri. Potranno partecipare coloro che sono in possesso delle abilitazioni alla categoria oggetto della Richiesta di offerta. La scadenza per l’invio dell’offerta è fissata alle 11 del 22 maggio 2020.

La base d’asta è di 126.997 euro. Chi offrirà il prezzo più basso si aggiudicherà la gara d’appalto per le indagini ambientali del parco Cassarà. L’appalto per la seconda area verde della città sarà affidato tramite ricorso al Mercato elettronico della Pubblica amministrazione (ME.PA), come previsto dal Codice dei Contratti pubblici.

“Se, come crediamo, le indagini riconosceranno che non vi sono più situazioni di rischio nell’area verde contiamo che entro la fine dell’anno si possa finalmente riaprire al pubblico questa ampia porzione del parco, che ne copra circa il 60% della superficie”, ha dichiarato in una nota stampa il sindaco Leoluca Orlando. In questa Fase 2, ha concluso Orlando, “offrire a tutti i cittadini spazi all’aria aperta fruibili in sicurezza è sempre più una priorità”.

“La III Commissione che in questi anni ha seguito la vicenda ed ha vigilato sollecitando gli uffici tecnici non può che esprimere soddisfazione per l’avvio della gara”, ha commentato in una nota Paolo Caracausi, presidente della III Commissione.

Clicca qui per scaricare il documento del capitolato che contiene anche due planimetrie e l’elenco dei prezzi.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.