Prezzi benzina continuano gli aumenti

L'allarme di Federconsumatori

265

benzinaContinua a crescere il prezzo della benzina arrivata a quota 1,60 Euro al litro e il diesel vola a 1,458 Euro al litro. “Secondo i calcoli dell’O.N.F., Osservatorio Nazionale Federconsumatori, il prezzo della benzina dovrebbe attestarsi almeno 12 centesimi al di sotto di quello attuale. Il sovrapprezzo applicato, in termini annui, porterebbe a un aggravio di circa +144 euro ad automobilista. Gli aumenti in termini indiretti, sui beni di consumo trasportati in larga parte su gomma, saranno di 107,28 euro annui a famiglia” evidenzia Federconsumatori in una nota stampa.

“È urgente che il Governo agisca per dare un taglio a questi costi, monitorando attentamente sovrapprezzi e speculazioni, specialmente in vista delle partenze estive, ma anche ricorrendo ad un sistema di tassazione più sostenibile.” afferma Emilio Viafora, presidente Federconsumatori.

L’Associazione ribadisce il paradosso dell’accisa “Imposta che viene applicata anche sull’accisa: tassando quella che è già una tassa”.

I prezzi hanno gravi ricadute sia sugli automobilisti, sia sull’andamento dei prezzi dei beni di largo consumo, che rischiano di crescere ulteriormente, denunzia l’associazione.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.