cipe reddito energeticoLa delibera del Cipe sul reddito energetico è stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale di ieri, 4 giugno. 

Reddito energetico, la delibera del Cipe stanzia 200 mln

Il provvedimento stanzia 200 milioni di euro. Questa cifra sarà destinata al fondo nazionale per il reddito energetico per finanziare l’installazione degli impianti fotovoltaici in ambito domestico.

Delibera Cipe sul reddito energetico, l’approvazione lo scorso marzo

L’approvazione della delibera 7/2020 da parte del Cipe risale allo scorso 17 marzo.

Cosa prevede la delibera

Nello specifico tra le misure previste dal testo c’è una dotazione finanziaria aggiuntiva di 200 milioni di euro al Fondo per lo sviluppo e la coesione 2014-2020. Risorse che permetteranno di conseguenza l’istituzione del fondo nazionale per il reddito energetico citato prima. Questo strumento consentirà l’erogazione di contributi in conto capitale o la prestazione di garanzie a copertura dei costi di investimento per impianti fotovoltaici ad uso domestico.

Il decreto del Mise

Ora un decreto del Mise dovrà definire maggiori dettagli sulla costituzione e sul funzionamento del fondo. Dovranno inoltre essere individuati i requisiti specifici degli impianti e i soggetti beneficiari dell’incentivo.

Aggiornamenti annuali dal Mise

“Il ministero dello Sviluppo economico – si legge in conclusione nella delibera – riferirà annualmente e, in ogni caso, su specifica richiesta, a questo Comitato sull’allocazione delle risorse in favore delle diverse iniziative e sull’attuazione degli interventi”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.