“Energia per ripartire”, torna il concorso fotografico di Quotidiano Energia

L’edizione di quest’anno guarda al post lockdown e a chi non si è mai fermato

274

concorso “Energia per ripartire”“Energia per ripartire” , torna il concorso fotografico di Quotidiano Energia
L’edizione di quest’anno guarda al post lockdown e a chi non si è mai fermato
Al via la quarta edizione dell’iniziativa di Quotidiano energia, promossa dall’editore Gruppo Italia energia.

Tema del concorso “Energia per ripartire”

Il tema è: “Energia per ripartire”, per arrivare con le immagini a descrivere l’energia di chi riparte dopo il lockdown e di chi non si è mai fermato.
Le fotografie che parteciperannosi legge nel regolamentodovranno quindi raffigurare un Paese che si incammina con prudenza ed energia verso la nuova normalità: le città che si rianimano, le strade che si ripopolano, le saracinesche che si rialzano, le attività che tornano in produzione”.

Ma anche chi ha continuato a lavorare durante l’emergenza con le difficoltà e le modalità che il rispetto del distanziamento sociale ha imposto.

Chi può partecipare

Il concorso è aperto a fotografi professionisti e appassionati. Gli scatti saranno valutati da una giuria di esperti che valuterà la qualità tecnica e artistica, l’originalità e l’aderenza al tema. Gold sponsor dell’edizione 2020 sono Acea energia, Enel, Esso italiana e Hera.

Cosa si vince

Per inviare le foto c’è tempo fino al 10 novembre. La partecipazione è gratuita e il premio in palio è un buono acquisto per materiale fotografico del valore di 1.000 euro, assieme alla possibilità di vedere pubblicati i propri scatti, con citazione d’autore, su Quotidiano energia, sulle altre testate edite da Gruppo Italia energia e sui canali di comunicazione degli sponsor che vorranno darne visibilità.

Per la premiazione anche quest’anno sarà in autunno, ma proprio per ripartire con nuova energia, ma in sicurezza, sarà in modalità digitale.

Vedi le edizioni precedenti

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.