Domani, 21 novembre, è la Festa dell’Albero. L’iniziativa che punta promuovere la tutela e la valorizzazione degli alberi. Tante le iniziative che si terranno nel nostro Paese per festeggiarla. Vediamone alcune.

Festa dell’Albero, il progetto “Gli alberi del Vulcano’

VesuvioMisura1 1024x683“Gli alberi del vulcano” è, ad esempio, il titolo del progetto realizzato dal brand Misura insieme all’Ente Parco nazionale del Vesuvio, che prende il via simbolicamente proprio in occasione della Festa dell’Albero. Nell’ambito dell’iniziativa saranno messi a dimora di 1.300 piante . Il tutto per favorire ed accelerare la naturale ricostituzione forestale e la prevenzione di futuri incendi. L’intervento di Misura “Gli alberi del vulcano” rientra tra le attività di gestione forestale sostenibile che l’Ente Parco ha messo in campo dopo il devastante incendio che ha interessato l’area protetta nell’estate 2017.  Ed è realizzato in collaborazione con il Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”.  Nello specifico il  progetto del Vesuvio è uno dei dieci interventi di “A Misura di Verde”, l’iniziativa green di Misura che, nell’Anno Internazionale della salute delle piante, sta riforestando dieci diverse aree del nostro Paese, in 9 regioni, da nord a sud

I #vasicomunicanti di Legambiente per la festa dell’albero

Legambiente festeggia invece la ricorrenza con l’iniziativa digitale i #vasicomunicanti rivolta alle scuole. L’invito è in particolare a piantare un seme a casa, un piccolo albero se abbiamo un giardino, e poi a condividere in rete il nostro gesto di amore per la natura, realizzando le seguenti azioni: 1) Piantare un seme 2) Fare un selfie 3) Coinvolgere gli amci  sui social pubblicando la foto sui tuoi canali con l’hashtag #VasiComunicanti o con quello delle diverse sedi di Legambiente in Italia.

“Ribadire che gli alberi non sono un costo”

Oggi più che mai – sottolinea in nota  Barbara Meggetto, presidente di Legambiente Lombardia – è necessario ribadire il concetto che gli alberi non sono un costo. Ma un investimento proficuo da un punto di vista ambientale ed economico”. “È ormai ampiamente dimostrato che i loro benefici superano di gran lunga i costi iniziali di piantagione: gli alberi mitigano gli effetti del cambiamento climatico. E offrono alle città nuovi servizi ecosistemici sviluppando resilienza nelle aree urbane”

“Ricordare quanto fatto in 5 anni”

TerracinaA Terracina Legambiente farà invece un bilancio dei risultati raggiunti negli ultimi 5 anni.  “Poiché non possiamo organizzare la campagna dal vivo a causa della pandemia (…), spiega in una nota Legambiente Terracina – in occasione della giornata del 21 novembre vogliamo ricordare le bellissime edizioni che in questi quasi 5 anni di vita abbiamo organizzato presso le tante Scuole della Citta’, presso i Giardini di Levante e presso il Parco del Montuno.  (…) Le centinaia di alberi che abbiamo messo a dimora in città e gli alberi che abbiamo difeso da tagli indiscriminati o da malattie,. Il tutto con segnalazioni ed esposti e con una proficua collaborazione con l’Ente Parco Ausoni e Lago di Fondi e con il Comando Provinciale e la Stazione locale dei Carabinieri Forestali”.

Studiare l’impatto ambientale dei consumi delle famiglie

Selectra ha invece deciso di diffondere, in occasione della festa dell’Albero, i dati su consumi di gas e luce e il relativo impatto ambientale delle famiglie.

Coppie

Secondo i dati una coppia, in appartamento piccolo, consuma, in media, 1.500 kWh di energia elettrica e 700 Smc di gas all’anno. Arrivano comunque ad emettere ogni anno 384 kg di CO2 per i consumi di energia elettrica e 1.260 kg di CO2 per quelli di gas. Arrivando a un totale di 1.644 kg di CO2 l’anno, che potrebbero essere compensati da 82 alberi.

Famiglia tipo

Per la famiglia “tipo” di 4 persone , invece, ci sarebbe bisogno di un bosco di circa 160 alberi per compensare i 690 kg di CO2 emessi per i consumi dell’energia elettrica e i 2.520 kg di CO2 prodotti per l’utilizzo del gas. il tutto per un totale di 3.210 kg di CO2.

Famiglia allargata con consumi alti: 270 alberi

Infine una famiglia ad alti consumi, composta da 5 o più membri e che abita una casa indipendente di oltre 150 mq, consuma 3.500 kWh di energia elettrica e 2.500 Smc di gas all’anno. In questo caso si calcolano 896 kg di CO2 emessi ogni anno per i consumi di energia elettrica e 4.500 kg di CO2 per quelli relativi al gas. Per un totale di 5.396 totale kg di CO2 compensabili da 270 alberi.

Campidoglio, per la Festa degli Alberi 2020 visite guidate al Semenzaio di San Sisto

Roma Capitale invece ha organizzato l’iniziativa “Alla scoperta degli alberi di San Sisto”. Saranno aperti al pubblico l’antico Semenzaio con 6 visite guidate gratuite nei giorni di sabato 21 e domenica 22 novembre.

Un albero per i più piccoli

Oggi invece è svolto l’appuntamento per i bambini intitolato “Aspettando la festa degli Alberi”. Si tratta di una visita dedicata ai bambini delle Case Famiglia di Roma Capitale, al termine della quale la Sindaca di Roma Virginia Raggi ha regalato a ciascun bambino un piccolo albero da accudire e mettere a dimora, una volta cresciuto, con il supporto del Servizio Giardini. L’evento organizzato dall’Assessorato alle Politiche del verde con la collaborazione del Servizio Giardini è finalizzato a sensibilizzare e diffondere una maggiore consapevolezza ambientale.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.