Andrea Bianchi ANIE Automazione
Andrea_Bianchi_ANIE_Automazione

È Andrea Bianchi il nuovo presidente di Anie Automazione, manager eletto lo scorso 29 giugno dall’Assemblea degli associati per il biennio 2022-2024.

Subentra a Fabrizio Scovenna (Rockwell Automation), il nuovo presidente che è anche amministratore delegato di Heidenhain Italiana Srl, carica accettata nel 2002. 

Appassionato di elettronica, dopo il diploma si iscrive al Politecnico di Pavia, la sua città, per conseguire la laurea in ingegneria. In pochi anni, diventa responsabile di business unit in aziende di respiro internazionale come General Electric e Philips.

 

“Offro il mio contributo all’Associazione dal 1984 partecipando in diversi gruppi e ricoprendo diversi ruoli sempre con passione, spirito di servizio, imparzialità, impegno e costanza che caratterizzeranno anche il mio mandato come presidente”, ha dichiarato Bianchi.  

Ed ha proseguito: “Ho accettato il ruolo di Presidente perché credo nell’Associazione e nelle sue potenzialità, ma non sotto la bandiera di “un uomo solo al comando”. Per me le parole d’ordine da tenere presente sono: “collegialità e impegno”.

Infatti, ha voluto tre vicepresidenti: Maria Chiara Franceschetti, presidente Gefran Spa con delega a energia e sostenibilità; Fabio M. Marchetti, head of digital industries – Var Group e ceo- Var Industries con delega alla transizione digitale; Fabio Udine, presidente Logika Control con delega a Ricerca & Sviluppo e Education.

“Durante il mio mandato, ha affermato Bianchi, ci troveremo a fare i conti con l’attuazione del Pnrr che si propone di avere un impatto significativo sulla crescita economica e della produttività. Anie Automazione deve attivarsi per stabilire, ove richiesto, un anello di congiunzione tra le aziende e i soggetti attuatori, facendo proprio il ruolo di tramite e rappresentante con la PA”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.