Un fondo di investimento da 100 milioni di euro per aiutare le imprese europee più innovative a sviluppare e commercializzare muove tecnologie nel settore dell’energia pulita. E’ l’iniziativa, denominata Breakthrough Energy Ventures Europe (BEV-E), a cui lo scorso 28 maggio hanno dato il via la Commissione europea, la Banca europea per gli investimenti e Breakthrough Energy Ventures.

Come si struttura il finanziamento

Nello specifico il finanziamento per BEV-E prevede un contributo di 50 milioni di euro dalla Banca europea per gli investimenti garantito da InnovFin, uno strumento finanziario garantito  dal programma di ricerca e innovazione dell’UE Horizon 2020, e un contributo di 50 milioni di euro da Breakthrough Energy Ventures,  fondo che  sostenere le aziende innovative  nel settore energetico.

Unire le forze contro il climate change

Soddisfatto Il Vicepresidente responsabile per l’Unione dell’energia Maroš Šefčovič che afferma in nota : ”Sono molto contento che la nostra cooperazione pilota con Breakthrough Energy si sia concretizzata così velocemente.(…) Siamo pionieri nell’allineare gli investimenti pubblici e privati nell’innovazione di punta a beneficio dell’Unione dell’energia e dell‘azione per il clima.” 

Sulla stessa linea Carlos Moedas, Commissario responsabile per la Ricerca, la scienza e l’innovazione che ha sotolienato come l’obietitvo sia quello di  mantenere “ l’impegno a stimolare gli investimenti pubblici e privati nell’innovazione nel campo dell’energia pulita. Solo unendo le forze tra i settori e i continenti potremo lottare contro i cambiamenti climatici e costruire un futuro sostenibile.”

Collaborazione pubblico – privato

 “Breakthrough Energy Ventures Europe (BEV-E) – ha sottolineato in nota Bill Gates, Presidente di Breakthrough Energy Venturesè un ottimo esempio per promuovere strade innovative per la collaborazione tra settore pubblico e privato, per investire capitali e per creare nuove società. Abbiamo le risorse per fare la differenza in modo significativo e la flessibilità per muoverci rapidamente. Questa è una combinazione rara e potente.

L’impegno di Mission Innovation si rafforza

Il 28 maggio è arrivato anche l’annuncio del rafforzamento della collaborazione tra Mission Innovation  iniziativa mondiale a cui aderiscono 24 paesi e la Commissione europea (per conto dell’Unione europea), incentrata sula diffusione su larga scala della green energy – e il Patto mondiale dei sindaci per il clima e l’energia. 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.