Luci d’Artista
Foto di Ivonne Carpinelli

Anche quest’anno si è rinnovato a Salerno e Torino lo scintillante appuntamento con Luci d’Artista. Chi non fosse ancora riuscito a godere di questo suggestivo evento avrà ancora tempo visto che nella città in riva al mare le luminarie rimarranno accese fino al 21 gennaio, mentre nel capoluogo piemontese l’ultimo giorno sarà il 18 gennaio.

Luci d’Artista a Torino

A Torino la manifestazione si ripete per la ventesima edizione ed realizzata per il Comune da IREN Energia e Fondazione Teatro Regio Torino con il sostegno di IREN, Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT e Intesa Sanpaolo. Sono 25, in particolare, le opere in esposizione divise tra il centro e i quartieri principali. Di particolare effetto l’installazione di 7.000 luci a LED sulla Mole che hanno suscitato in molti il paragone con la tradizionale illuminazione della Tour Eiffel di Parigi. Grande successo ha riscosso anche l’opera luminosa del Grattacielo Intesa Sanpaolo, progettata dallo studio Migliore+Servetto Architects e intitolata α-cromactive, che affascina con due onde di colore sospese in altezza.

Luci d’Artista a Salerno

(Foto di Roberta Capuano)

A Salerno la manifestazione, giunta all’edizione numero XI, propone anche degli eventi paralleli come “Lumina Minervae – Suggestioni luminose nell’orto della Scuola medica Salernitana nei Giardini della Minerva” e “Accendi il tuo futuro” con le opere luminose della Cooperativa sociale Fili d’Erba e degli studenti del Liceo artistico Sabatini-Menna.

Luci d’artista è un evento meraviglioso che ha reso Salerno una delle città più amate e visitate d’Italia”, scrive il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, sul sito web del Comune dedicato all’iniziativa. “Lo spettacolo delle nostre luci conquista milioni di persone ad ogni edizione che scelgono Salerno per trascorrere una sorprendente esperienza di contemplazione delle spettacolari installazioni che dipingono nella notte fiabe, creature mitologiche, stelle, pianeti e terre esotiche. Un vero e proprio trionfo della fantasia ottenuto grazie a 36 km di cavi e milioni di LED a basso consumo energetico”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.