L’associazione nazionale imprese e trasporti automobilistici Anita ha reso noto che sono in arrivo a Roma e nella Valle del Sacco una serie di limitazioni alla circolazione dei veicoli più inquinanti.

L’accordo Regione Lazio-MinAmbiente

Le disposizioni sono previste da un documento firmato nei giorni scorsi dal Ministero dell’Ambiente e dalla Regione Lazio. Si tratta di un accordo di programma per l’adozione coordinata e congiunta di misure per il miglioramento della qualità dell’aria nella Regione Lazio. Un provvedimento, analogo a quello del programma del bacino padano, entrato in vigore il 1° novembre.

Le limitazioni

In base a quanto previsto dal documento, Regione Lazio promuoverà, per quanto riguarda il settore del trasporto merci, una limitazione della circolazione dal 1° novembre al 31 marzo di ogni anno. La misura sarà contenuta all’interno del piano di qualità dell’aria o dei relativi provvedimenti attuativi. Il periodo in cui questa restrizione sarà in vigore è: lunedì – venerdì dalle 8:30 alle 18:30. Ci potrebbero essere delle eccezioni, nel caso fossero indispensabili, per la circolazione di autovetture e veicoli commerciali di categoria N1, N2 ed N3 ad alimentazione diesel, di categoria inferiore o uguale ad “Euro 3”. Queste misure saranno estese entro il 1 novembre del 2020 anche agli Euro 4, mentre gli euro 5 avranno come deadline il 1 novembre 2025.

Dove si applicano le limitazioni 

Le limitazioni verranno introdotte in maniera prioritaria nei centri urbani con più di 10 mila abitanti che siano dotati di un adeguato sistema di trasporto pubblico locale.

Un tavolo di coordinamento

Il Ministero dell’Ambiente ha inoltre istituito un tavolo di coordinamento a cui partecipano anche i rappresentanti dei Comuni interessati, per effettuare un monitoraggio dell’attuazione dell’accordo. Il passo successivo è ora il recepimento del programma da parte dei Comuni.

Deroghe

Nel documento sono inoltre previste una serie di deroghe. Sono menzionati in particolare i veicoli utilizzati per finalità pubbliche o sociali, ma anche veicoli speciali. Le misure limitative per la circolazione di questi veicoli scattano il giorno dopo a quello in cui è avvenuto il controllo in cui si accerta il superamento dei valori soglia di PM10.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.