Home NEWS Le potenzialità del LED: tra risparmio e marketing

Le potenzialità del LED: tra risparmio e marketing

0
Le potenzialità del LED: tra risparmio e marketing

Riduzione dei consumi, dinamicità legata alla possibilità di regolare gli apparecchi, applicazioni in ambito marketing. Sono queste alcune delle caratteristiche che rendono la tecnologia LED una modalità di illuminazione smart in grado di coniugare elevate prestazioni ed efficienza energetica.

Delle potenzialità legate a questa tecnologia, anche in termini di marketing, si è discusso mercoledì 27 maggio a Milano durante  una tavola rotonda organizzata nell’ambito dell’edizione 2015 del Retail Energy, l’evento dedicato al controllo delle performance energetiche all’interno del punto vendita.

“Il LED – ha sottolineato Gianni Drisaldi, presidente dell’Associazione Italiana di illuminazione e moderatore del dibattito – ha introdotto una tecnologia nuova rispetto al passato, ma soprattutto ha creato i presupposti per una grandissima opportunità: illuminare meglio e consumare di meno”.

Un modo di porsi nei confronti dell’illuminazione degli spazi dove all’elemento prettamente quantitativo si affianca, in una posizione tutt’altro che marginale, quello qualitativo. In altre parole non solo si riducono i consumi, ma, grazie alla dinamicità di questa soluzione, legata alla possibilità di regolazione e di posizionamento, si illumina in maniera mirata migliorando la qualità della luce.

In quest’ottica l’efficienza energetica offerta dal LED si inserisce in una quadro più ampio di gestione smart dell’illuminazione che ne migliora la resa anche in temini di qualità.

“E’ molto importante, oltre all’intervento sulla parte hardware, disporre di una logica che consenta di accendere le luci in maniera intelligente nelle varie fasi della giornata in cui il punto vendita è attivo “– ha affermato Giuseppe Gentile, Energy manager di Coop Estense che ha spiegato come la sua azienda abbia pensato di dotare i supermercati di intelligenze artificiali in grado di personalizzare l’illuminazione in maniera mirata.

Una scelta, quella della modulazione della luce, che deborda da mere questioni di risparmio e rientra all’interno del terreno del marketing. Grazie alla colorazione e alla variazione dell’intensità della luce, come ha sottolineato Guido Pellizzari, direttore Tecnico di Penny Market Italia Rewe Group, è, infatti, possibile valorizzare i prodotti all’interno del punto vendita in modo da renderli più appetibili per il consumatore. Sempre più importante, in un contesto del genere, sarà, dunque, l’aspetto qualitativo legato alla resa dell’illuminazione, alla sua performance cromatica, come ha evidenziato Giovanni Piano, sales director di Aura Lght, mentre l’efficienza energetica, seppur fondamentale, diventerà sempre più un elemento scontato, un perno su cui costruire una progettualità intelligente della fonte luminosa.

Nel video l’intervista integrale a Gianni Drisaldi.

Print Friendly, PDF & Email