Sarà il Natale più illuminato di sempre a giudicare dalle iniziative intraprese da molte città italiane per decorazioni e luminarie. Comune denominatore per tutte le Amministrazioni l’uso dei LED e l’attenzione al risparmio energetico. Qui di seguito una selezione dei progetti di maggiore interesse.

L’ALBERO DI NATALE A SALERNO

Salerno è ormai famosa per la manifestazione Luci d’Artista ma quest’anno la città si arricchisce di una nuova attrazione: il tradizionale albero di Natale che è stato realizzato con 280.000 luci a LED disposte su un chilometro e mezzo di filari.

Questo Albero è davvero imponente – scrive il Comune in una nota – svetta sul Corso Vittorio Emanuele e la Via Mercanti fino a venticinque metri d’altezza. Il fantastico effetto luminoso è assicurato da LED a basso consumo energetico. Inoltre, 60 ghirlande e 48 sfere dorate completano la decorazione del simbolo natalizio”.

Ad effetto anche la base dell’albero, caratterizzata da un tunnel di dieci metri che i visitatori potranno attraversare entrando letteralmente nell’installazione. Infine, 6 maxi proiettori posizionati sui terrazzi circostanti inonderanno la piazza Portanova di stelle.

L’ALBERO DI NATALE A PESARO

Si tratta di uno degli alberi di Natale più illuminati d’Italia, scrive sul suo sito Internet l’Amministrazione comunale, ed è stato realizzato a Pesaro con 25.000 luci a LED.

L’obiettivo, secondo il primo cittadino Matteo Ricci, “è fare diventare Pesaro sempre più viva e attrattiva. Negli ultimi anni la città è cambiata tanto: la piazza del Natale, che è una delle più belle d’Italia, è il simbolo più evidente. Le immagini gireranno ovunque e quest’anno avremo anche l’abbinata con la torre. Anche così sosteniamo turismo e commercio. E già si preannuncia il sold out negli alberghi. Questa piazza è un modo per dire che amiamo la città e vogliamo valorizzarla”.

L’iniziativa, dunque, valorizza il connubio luce-bellezza nell’ottica della valorizzazione turistica e artistica dei Comuni italiani. L’iniziativa inaugurale è stata caratterizzata anche da 4.000 palloncini rossi calati dall’alto, in collaborazione con Avis.

LA VOLTA A LED IN GALLERIA A MILANO

Per l’avvio delle festività il vice Sindaco di Milano Anna Scavuzzo e l’Assessore alle Attività produttive Cristina Tajani hanno acceso la grande volta della Galleria Vittorio Emanuele II, dove 50.000 LED bianchi sono stati installati a 47 metri d’altezza per illuminare la struttura.

Come Amministrazione – hanno spiegato Scavuzzo e Tajani – abbiamo voluto regalare alla città una volta illuminata da un nuovo e suggestivo tetto di stelle scintillanti e grazie all’efficacia della collaborazione tra Comune, associazioni del commercio, associazioni di imprese e di via, laboratori di quartiere e grandi aziende private, siamo riusciti a illuminare in maniera diffusa la città, valorizzando tutti i suoi quartieri. Nel periodo natalizio la città sarà ancora più bella e attrattiva, confermandosi come una delle principali attrazioni turistiche da vivere anche nelle festività, al termine di un anno straordinario per affluenza di visitatori provenienti dall’estero”.

Inoltre, un innovativo “Christmas Calendar”, realizzato da Urban Up Unipol in piazza del Duomo, trasformerà il Palazzo dei Portici Meridionali, dall’1 al 24 dicembre, in un immenso schermo (60 metri per 20 metri d’altezza, per un totale di 1.200 mq), ospitando una video-proiezione sulla reinterpretazione contemporanea del tradizionale calendario dell’avvento.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.