Il bando per gli stadi sostenibili

438

SiStadioposti è concluso la scorsa settimana il bando promosso da Lega nazionale dilettanti, ANCI e Istituto per il credito sportivo, con cui 40 amministrazioni comunali riceveranno finanziamenti per l’efficientamento delle strutture sportive.

Secondo il Presidente della FIGC Carlo Tavecchio: “L’Italia è un paese che ha una dipendenza energetica pazzesca. Per chi non conoscesse il calcio dilettantistico, basti ricordare che ogni settimana su tutti i campi si fanno circa 3 milioni di docce e che per ognuna di esse occorrono circa 40 litri di acqua da riscaldare. Ben 16.000 impianti di calcio sono illuminati con un sistema a ioduri ormai obsoleti, mentre noi abbiamo tracciato già da tempo la via per un’illuminazione moderna a LED. La sicurezza degli impianti è una necessità su cui bisogna intervenire con una progettualità impostata su innovazione, formazione e tecnologia puntando sull’eccellenza e sulla qualità“.

In generale, Lega nazionale dilettanti, ANCI e Istituto per il credito sportivo hanno sottoscritto un protocollo d’intesa che prevede lo stanziamento di 2 milioni di euro ad anno solare per 40 impianti, fino al finanziamento in tre anni di 6 milioni di euro a fondo perduto per 120 progetti.

Tra i 40 assegnatari di quest’anno anche il Comune di Firenze, che riceverà 100.000 euro per la riqualificazione dello stadio Buozzi alle Due Strade. Il progetto presentato è suddiviso in due lotti che prevedono la messa in sicurezza dell’impianto attraverso l’impermeabilizzazione della tribuna scoperta e l’efficientamento energetico con l’installazione di illuminazione a LED per il campo di calcio principale.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.