Favorire un approvvigionamento energetico green. In particolare per quel che riguarda l’alimentazione di  macchinari e data center. E’ questo uno degli input che ha portato le grandi aziende europee a puntare sul comparto eolico. Nel corso del 2018 infatti, come si legge sulla Reuters, l’acquisto di questa forma di energia tramite Ppa, (Power Purchase Agreement) ha toccato numeri da record.

Nuovi contratti di fornitura per 1,5 GW nel 2018 

I nuovi contratti PPA nel corso del 2018, secondo quanto sottolinea l’associazione WindEuopeche raccoglie le aziende europee del comparto eolico, si sono attestati su un totale di 1,5 GW in termini di capacità. Un dato in crescita rispetto a quello del 2017, anno in cui il valore era pari a 1,3 GW. Attualmente, considerati i dati positivi dell’ultimo anno, in totale il comparto eolico può contare invece su un valore totale di circa 5GW di PPA firmati. Questo valore, spiega Wind Europe, equivale alla capacità totale di energia eolica della Danimarca.

I maggiori acquirenti

Tra i maggiori acquirenti del Vecchio Continente troviamo i produttori di alluminio Norsk Hydro e Alcoa. Queste due realtà hanno realizzato importanti operazioni con aziende in Norvegia e Svezia.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.