Con l’elettromobilità meno emissioni per Orange

443

OrangeConversione all’elettromobilità per Orange, protagonista mondiale nel settore delle telecomunicazioni. L’azienda, infatti, ha siglato un accordo con Alleanza Renault-Nissan che prevede la consegna, entro il 2015, di 200 veicoli elettrici da adoperare nello spostamento tra le proprie sedi francesi. 

Berline compatte e veicoli commerciali leggeri sono tra i modelli forniti dall’azienda: dalla compatta Renault ZOE alla furgonetta Renault Kangoo Z.E., dal van Nissan e-NV200 al Nissan LEAF.

L’impegno assunto dall’azienda si inserisce nel percorso avviato nel 2012, anno in cui ha creato la propria flotta con circa trenta esemplari del biposto Renault Twizy. L’obiettivo, oggi, è quello di ridurre del 20% le proprie emissioni dannose entro il 2020.

Incluso nell’accordo è il supporto da parte di Renault-Nissan per l’installazione di una rete di stazioni di ricarica negli edifici che adotterano il car sharing.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.