Chernobyl
Chernobyl ( foto Pixabay)

Dovrebbe entrare in funzione nelle prossime settimane l’impianto solare che la società ucraino-tedesca Solar Chernobyl sta realizzando nel sito abbandonato dove nel 1986 si è verificato il disastro nucleare più famoso della storia.

3.800 pannelli solari

In particolare, l’impianto è composto da 3.800 pannelli solari per un totale di 1 MW. Siccome il suolo è ancora fortemente contaminato nella zona, i moduli sono collocati su una base di cemento. In una fase iniziale l’impianto potrà provvedere al fabbisogno energetico di un villaggio di circa 2.000 appartamenti, ma l’idea è quella di arrivare a produrre 100 volte la sua attuale capacità. Il costo dell’intera operazione di installazione dell’impianto è stato di circa 1 milione di euro. Si dovrebbe riuscire a ripagare il costo dell’investimento in un arco di tempo di 7 anni.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.