Batterie più durevoli? Con la sabbia si può

501

BatteriesabbiaLa chiave per triplicare le prestazioni delle batterie agli ioni di litio? La sabbia.

A provarlo gli studi condotti da Zachary Favors, studente dell’Università della California di Riverside, che ha sostituito la grafite presente nell’anodo della batteria con il quarzo della rena.

L’obiettivo è stato quello di purificare la sabbia delle spiagge di Cedar Creek Reservoir (ricca di diossido di silicio) lavorando su scala nanometrica per ottenere un quarzo depurato. Questo, mischiato con magnesio e sale, ha generato una polvere che, riscaldata, ha prodotto silicio puro (sfruttato sotto forma di nano-particelle).

Oltre ad aumentare la durata delle batterie, il materiale a basso costo risulta meno dannoso per l’ambiente rispetto a quello tradizionalmente adoperato. La prossima sfida consisterà nell’accrescere le dimensioni dei prototipi, per ora grandi quanto una moneta.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.