L’Australia è riuscita a centrare i suoi obiettivi di produzione di energia da fer al 2020 con un anno di anticipo rispetto al previsto. Un risultato raggiunto, come scrive la Reuters che riporta la notizia, nonostante gli investimenti nel settore abbiano subito una frenata nell’ultimo periodo. 

Il target fissato

All’inizio del 2001 era stato fissato un target  di produzione di energia da fer di 33 mila GwH entro il 2020. Attualmente il dato è pari a 260 mila GWh. Con il raggiungimento degli obiettivi termineranno gli incentivi al settore. 

Danimarca, fondo pensione MP Pension esclude compagnie petrolifere 

In generale il settore delle energia rinnovabili registra una continua crescita a livello globale. In linea con questo trend è anche il mondo della finanza che sempre più spesso premia investimenti nel settore dell’energia pulita disinvestendo dal settore dei combustibili fossili. Ultimo esempio in ordine di tempo è il fondo pensione danese MP Pension che ha annunciato in questi giorni di volere vendere le quote detenute in 10 delle più grandi compagnie petrolifere del mondo tra cui ExxonMobil ed Equinor.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.