Sensibilizzare i cittadini di domani sui temi della raccolta differenziata e del riciclo degli imballaggi. Con la seconda edizione di “Insieme rendiamo il mondo più bello”, progetto di corporate social responsibility promosso da Garnier, Carrefour Italia, Movimento italiano genitori e Istituto italiano imballaggio, 45.000 bambini di 150 scuole primarie saranno formati sulle pratiche da adottare per una corretta gestione dei rifiuti in ottica di economia circolare. In più, Garnier sosterrà l’attività di formazione nelle scuole promossa dal MOIGE devolvendo 50 cent di euro per ogni prodotto acquistato dal 6 marzo al 6 aprile presso uno dei punti vendita Carrefour. “Come Garnier riteniamo che sia fondamentale garantire non solo prodotti di bellezza sostenibili e accessibili”, ha evidenziato il Direttore Alberto Ponchio, ma anche migliorare continuamente le “proprie pratiche lungo tutta la value chain, dalla produzione responsabile, scelta accurata degli ingredienti, adozione di packaging riciclati e riciclabili sino all’attenzione nei confronti della Comunità in cui operiamo come Azienda”.

Il primo anno del progetto

La seconda edizione di “Insieme rendiamo il mondo più bello” si inserisce nel progetto triennale 2017-2019 che prevede il coinvolgimento di 150.000 bambini provenienti da 500 complessi scolastici nell’arco dei tre anni. I risultati dell’iniziativa sono finora positivi. Nel 2017 l’Istituto italiano imballaggio ha fornito dossier agli insegnanti e dispense didattiche a 60.000 bambini di 200 scuole. La survey somministrata a fine anno ha rilevato l’apprezzamento verso il progetto da parte dell’85% degli alunni e l’importanza per la quasi totalità dei docenti dell’insegnamento delle tematiche ambientali a scuola. “Abbiamo riscontrato un grande interesse verso questi temi e siamo rimasti molto colpiti dall’attenzione dei più piccoli e dalla grande disponibilità e partecipazione dei docenti, oltre che delle famiglie”, ha commentato il Vice presidente del MOIGE Elisabetta Scala. Il 77% dei genitori/bambini intervistati ha dichiarato che l’iniziativa ha avuto ripercussioni concrete, traducendosi in un’attenzione maggiore alla raccolta differenziata dei rifiuti e al riciclo. L’iniziativa – ha sottolineato il Direttore Istituto italiano imballaggi Marco SachetPer la salvaguardia dell’Ambiente, i piccoli attori comprenderanno facilmente l’importanza dei loro comportamenti e di quelli della loro famiglia”. 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.