foto presa dal sito dell’azienda

Si chiama Sailbuoy ed è la prima barca a vela autonoma che è riuscita ad attraversare con successo l’Oceano Atlantico. L’imbarcazione, dell’azienda norvegese Offshore Sensing, ha completato lo scorso 26 agosto, il tratto di Oceano che separa il Canada dall’Irlanda arrivando dopo due mesi e mezzo di viaggio.

Una barca a energia solare

L’imbarcazione è dotata di pannelli solari ed è in grado di inviare dati attraverso il GPS in modo da rendere costantemente nota la sua posizione in qualsiasi momento del viaggio.

La competizione

Il risultato raggiunto dall’imbarcazione rientra nell’ambito della Microtransat Challenge, una competizione volta a promuovere le potenzialità imbarcazioni a guida autonoma.

Un’impresa possibile

Soddisfatto David Peddie, CEO di Offshore Sensing, che ha commentato: “Abbiamo dimostrato che un’impresa di questo tipo è possibile”. Il manager ha sottolineato, inoltre, come quest’esperienza faccia comprendere le potenzialità del trasporto autonomo nei lunghi tragitti.

Print Friendly, PDF & Email