Pirometri a suzione, come misurare la temperatura di combustione dei rifiuti

265

003536.fiamma-254x300La combustione dei rifiuti è un processo da realizzare rispettando un delicato equilibrio di parametri ambientali. In tal senso  da una costola dei laboratori nel Dipartimento Energia del Politecnico di Milano sono stati sviluppati i “Pirometri a suzione” (sonde aspirate) necessari per misurare la temperatura dei fumi nei generatori di vapore industriale. Tale tecnologia si applica proprio ai termovalorizzatori solidi urbani.

Garantire l’efficacia di tale misurazioneè il primo passo da compiere per gestire al meglio gli impianti sia sotto il profilo legislativo (il decreto prevede che non si debba effettuare combustione di rifiuti solidi sotto gli 850°) sia per assicurarsi una corretta misura energetica dell’impianto.

Fabio Rinaldi, ricercatore presso il Politecnico di Milano, espone il funzionamento dei pirometri.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI
Agnese Cecchini
Giornalista, video maker, sviluppo format su più mezzi (se in contemporanea meglio). Si occupa di energia dal 2009, mantenendo sempre vivi i suoi interessi che navigano tra cinema, fotografia, marketing, viaggi e... buona cucina. Direttore di Canale Energia; e7, il settimanale di QE e direttore editoriale del Gruppo Italia Energia.