La tecnica di eddy-covariance per la misura dei gas di discarica

166

Il metano e l’anidride carbonica sono prodotti durante la decomposizione anaerobica dei rifiuti smaltiti in discarica. La loro misura permette di analizzare la qualità dell’aria delle discariche, in particolare la quantità di gas serra presenti. L’Istituto di Biometeorologia del Consiglio Nazionale delle Ricerche si è occupato di misurare flussi e scambi gassosi nelle discariche di Case Passerini, impianto toscano di interramento dei rifiuti, e di Giugliano, che serve diverse località campane. Sara Di Lonardo ci illustra l’evoluzione del progetto, partito lo scorso 2015.

Può spiegarci come applicate la tecnica di eddy-covariance nella misura dei gas di discarica?

 http://www.youtube.com/watch?v=1CVwEElC_7Y

I due siti, quello campano e quello fiorentino, hanno la stessa età e vi si produce la stessa quantità di biogas: quali differenze avete analizzato?

 http://www.youtube.com/watch?v=wsBBY6U1Ijk

Tecnica di eddy-covariance e misura dei gas in discarica: binomio innovativo?

 http://www.youtube.com/watch?v=DL6RiTPrRCo

Quali sono le sue peculiarità?

 http://www.youtube.com/watch?v=yjwqmq45I9M

Presenta delle problematiche?

La misura del livello di CO2 è un tema particolarmente sentito in questo momento: la eddy-covariance può essere applicata anche al più ampio ambito cittadino?

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI
Ivonne Carpinelli

Giornalista con la passione per l’ambiente e l’energia lavoro con Gruppo Italia Energia dal 2014. Mi occupo di mobilità dolce e alternativa, nuove costruzioni, economia circolare, arte e moda sostenibile. Esperta nella gestione dei social network e nel montaggio video non esco mai senza penna, taccuino e… smartphone.