Sfruttare il vento degli oceani per alimentare le navi. E’ questa la proposta dell’architetto navale Marc Van Peteghem che ha ipotizzato l’impiego di un aerogeneratore. Il progettista è stato anche protagonista di un TED Talk nel 2014, un monologo in cui illustrava la sua idea. 

Un “motore a vento”

L’impiego dell’energia eolica per alimentare le barche a vela è una soluzione già adottata da tempo. Ora la sfida, secondo il progettista, è applicare queste tecnologie anche al settore dei trasporti. In quest’ottica bisognerebbe ragionare sull’introduzione di “motori a vento” in questo tipo di imbarcazioni.

Risparmio energetico

Una scelta di questo tipo porterebbe ingenti vantaggi in termini di risparmio energetico. Da una prima stima sembrerebbe che la riduzione dei consumi di carburante dovrebbe attestarsi tra il 30% e il 70%.

La vela ad albero

La soluzione che l’architetto considera interessante è quella delle vele ad albero. Una struttura da installare sul ponte delle navi, attualmente in fase di studio.

Traffico marino e inquinamento

Il traffico marino è un comparto rilevante in termini di inquinamento ed è responsabile dell’emissione di circa 800 milioni di tonnellate di CO2 all’anno.

Print Friendly, PDF & Email