Dal grafene un dispositivo per recuperare l’energia dalle macchine

148

Un dispositivo elettrico che sfrutta le caratteristiche fisiche del grafene per convertire il calore dei gas di scarico delle auto in corrente elettrica. E’ il frutto della ricerca di un gruppo di studiosi della Massachussettes University secondo cui questa soluzione potrebbe essere impiegata anche per recuperare energia termica sprecata nelle centrali elettriche. 

Questo “raddrizzatore balistico”, così si chiama questa soluzione di nano-elettronica, deve le sue proprietà alle caratteristiche fisiche del grafene i cui elettroni sono in grado di muoversi molto velocemente in un materiale rendendo più efficiente l’operatività dei dispositivi elettronici.  In particolare la mobilità degli elettroni consente risultati molto performanti nella conversione da corrente alternata a corrente continua.

“A differenza dei diodi, il raddrizzatore balistico non ha alcuna tensione di soglia, il che lo rende perfetto per la raccolta di energia e l’accertamento microonde / infrarossi.” ha spiegato il Professor  Aimin Song, uno dei ricercatori che ha realizzato il dispositivo. 

Print Friendly, PDF & Email