Cogenerazione, la tecnologia di miscelazione dei gas per lavori a pieno carico

223

Calibrare automaticamente la quantità di biogas e gas naturale per ottenere un carburante “omogeneo” che consenta all’impianto di cogenerazione di lavorare sempre a pieno carico. Lavora così la nuova apparecchiatura prodotta dall’azienda tedesca ETW Energietechnik GmbH, specializzata nella costruzione e manutenzione di impianti di cogenerazione e di impianti purificazione del biogas. Numerosi i vantaggi per gli operatori: innanzitutto, si prevengono i problemi di avvio dell’impianto causati dalla bassa concentrazione di metano, perché la miscela consente di lavorare anche con concentrazioni di CH4 inferiori al 30%. Maggiori dettagli nell’intervista a Oliver Jende, Responsabile del settore vendite di ETW Energietechnik GmbH.

Come funziona il processo?

Il gas/carburanti è composta da due flussi di gas che viaggiano in parallelo: rispettivamente, biogas da discarica e gas naturale. Successivamente questi due flussi vengono mixati e il dosaggio del gas naturale, per ottenere una miscela ideale, è deciso in base alla concentrazione di CH4 nel punto di fuoriuscita del gas all’interno del sistema di miscelazione. È possibile miscelare tutti i tipi di gas naturale e di biogas.

Quali sono i vantaggi (economici, ambientali ed energetici) che giustificano l’implementazione e lo sviluppo di questa tecnologia?

Le discariche lottano già con la contrazione della qualità e della quantità di gas. Per questo motivo, i sistemi di cogenerazione esistenti devono lavorare con carichi ridotti o devono essere spenti quando il funzionamento diventa insostenibile. Eppure, la produzione di biogas di una discarica può continuare per molti anni. Arricchendo il “povero” biogas con il gas naturale si favoriscono: il lavoro a pieno regime dell’impianto di cogenerazione esistente, la riduzione di costi specifici di cogenerazione e l’incremento del tempo di vita dell’impianto. Inoltre, questa miscelazione assicura l’auto-approvvigionamento energetico.

Avete già testato il sistema e verificato i suoi benefici?

La tecnologia è stato implementata nell’impianto di Karlsruhe dove opera con successo da 6 mesi. È disponibile in tutta Europa, in combinazione con i sistemi di cogenerazione ETW, e su richiesta anche all’estero.

Riesce a ridurre i costi di manutenzione dell’impianto e a migliorarne l’efficienza energetica?

In realtà non migliora il potenziale designato di efficienza, ma consente di operare a pieno carico anche a ridotte quantità di biogas. La miscelazione evita il calo dell’efficienza provocata da un’operazione a pieno carico.

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI
Ivonne Carpinelli
Giornalista con la passione per l'ambiente e l'energia lavoro con Gruppo Italia Energia dal 2014. Mi occupo anche di mobilità dolce e alternativa, nuove costruzioni, economia circolare, arte e moda sostenibile. Esperta nella gestione dei social network e nel montaggio video non esco mai senza penna, taccuino e... smartphone.