A partire dal 21 gennaio gennaio 2019 entrerà in vigore a Milano Area B, la zona a traffico limitato e a basse emissioni inquinanti estesa per il 72% per cento dell’intero territorio comunale. La misura, approvata dalla Giunta Comunale, vieta l’ingresso ai veicoli benzina euro 0 e diesel euro 0, 1, 2, 3  e progressivamente in modo graduale fino al 2030, a tutti i veicoli diesel. Il Comune ha approvato inoltre un pacchetto di incentivi da 7 milioni di euro rivolto alle imprese per l’acquisto di veicoli ibridi, elettrici, a metano, benzina/metano, GPL, benzina/GPL, benzina euro 6.  Al sistema di incentivi contribuisce anche Città Metropolitana con un milione di euro. 

Orari

il divieto di accesso ad Area B per le categorie di veicoli inquinanti sarà in vigore dal lunedì al venerdì, dalle ore 7:30 alle ore 19:30, esclusi i festivi (lo stesso orario di Area C).  L’area soggetta a restrizioni comprende quasi 1.400.000 abitanti (il 97,6 per cento della popolazione residente).

Il secondo step

Il secondo step di Area B è invece fissato al 1° ottobre 2019, data in cui entrerà in vigore il divieto di circolazione per i diesel euro 4, già vietati dal 2017 in Area C. 

186 telecamere di controllo

Per controllare che non vengano commesse infrazioni la zona sarà monitorata con 186 telecamere piazzate in altrettanti varchi lungo i confini della città. in particolare si comincerà a gennaio con una dozzina di dispositivi, per poi arrivare nel corso dei mesi successivi all’attivazione complessiva.

Emissioni, i risultati previsti

In base alle previsioni Area B permetterà di ottenere, nel periodo compreso tra il 2019 e il 2026, una riduzione di emissioni di Pm10 pari 25 tonnellate e di 900-1500 tonnellate di ossidi di azoto. 

Deroghe

Nei primi dodici mesi di attuazione del provvedimento tutti i cittadini avranno cinquanta giorni di libera circolazione. “Al primo accesso – spiega una nota del Comune –  l’automobilista riceverà via posta un alert che spiega il funzionamento del provvedimento invitandolo a mettersi in regola ma anche  ad iscriversi al portale per controllare e gestire gli accessi disponibili”. Le imprese della città avranno invece 25 giorni all’anno di libera circolazione, tutti gli altri cinque giorni. La sanzione scatterà solo all’esaurimento dei giorni di libera circolazione.

Incentivi per i taxi

Oltre agli incentivi per le imprese il Comune di Milano ha introdotto, con una delibera a parte anche incentivi anche per la sostituzione delle autovetture da adibire al servizio taxi e al noleggio di autovetture con conducente con veicoli ecologici e/o attrezzati al trasporto per persone disabili. La cifra complessiva in questo caso è di 400 mila euro. 

Migliorare la qualità della vita

Vogliamo migliorare la qualità della vita a Milano – commenta nella nota l’assessore alla Mobilità e Ambiente Marco Granellil’aria che respiriamo è fondamentale. Le polveri sottili nocive per la salute sono già in calo da alcuni anni ma vogliamo abbatterle drasticamente. Per questo abbiamo costruito un sistema efficace di regole e lo abbiamo chiamato Area B come il blu, il colore con cui si disegna l’aria pulita. Il sistema comprende anche soldi immediatamente disponibili alle imprese, per incentivare il ricambio del parco auto senza penalizzare le attività, e di deroghe, per consentire a tutti il passaggio a classi di veicoli che inquinano meno. Siamo certi che le famiglie siano pronte a questo cambiamento”.

Ozono, livelli preoccupanti negli ultimi giorni in Lombardia 

Il provvedimento testimonia l’impegno di Milano sul fronte dell’inquinamento atmosferico, un tema chiave per la Lombardia. Negli ultimi tre giorni, solo per un esempio, le centraline Arpa  hanno registrato in molti luoghi della regione livelli medi di concentrazione di ozono da allarme. Numeri che fanno comprendere, sottolinea il presidente di Legambiente Lombardia Barbara Meggetto, come non sia più rimandabile un’azione energica e organica delle istituzioni.

Qui sotto le principali concentrazioni registrate negli scorsi tre giorni calcolate sulla media giornaliera:

01/08/17

31/0718

30/07/18

Cremona Fatebenefratelli

192

184

166

Brescia Villaggio Sereno

185

209

185

Bergamo via Meucci

197

221

180

Monza Parco

186

192

156

Erba

185

183

192

Cantù

200

185

194

Busto Arsizio Accam

192

184

163

Saronno Santuario

210

199

192

 

Print Friendly, PDF & Email