Il turismo sostenibile è un comparto che sta riscuotendo un successo crescente nel nostro Paese. Sono sempre di più infatti gli italiani che, nel momento in cui si apprestano a prenotare una vacanza, considerano come elementi chiave l’attenzione all’impatto ambientale prediligendo strutture ricettive e modalità di spostamento ecofriendly. Un atteggiamento di consumo di cui il settore alberghiero ha preso atto cercando di declinare al meglio il tema. Si tratta di una scelta che si traduce in un valore aggiunto per l’offerta turistica, valutabile in modo rigoroso attraverso diversi strumenti, tra cui ad esempio le certificazioni Ecolabel.  

Al Trentino la medaglia d’oro degli alberghi certificati Ecolabel

Nel nostro Paese, di tutte le 186 strutture ricettive turistiche di campeggio classificate come ‘Ecolabel Ue’, ben 56 (circa una su tre a livello nazionale) si trovano in Trentino Alto Adige, secondo quanto emerge dai dati di un documento dell’ Ispra che contiene tutti le informazioni relative alla certificazione delle strutture, aggiornate all’estate 2018. A seguire troviamo invece la Sicilia con 30 strutture certificate e la Toscana che ne conta 17.

La nuova stagione del marchio Ecolabel

Dalle prossime settimane alcune novità saranno introdotte nella certificazione del marchio Ecolabel. La Commissione Europea ha infatti nuovi criteri per questo strumento, fissando al 25 settembre 2018 la scadenza delle certificazioni già rilasciate in base alle indicazioni del 2009. Un ruolo chiave sarà attribuito in

Turismo e sostenibilità, un binomio versatile

Quello delle certificazioni è solo uno dei diversi punti di vista da cui Canale Energia ha declinato il tema del turismo sostenibile nel corso dell’anno. Abbiamo dedicato articoli alle classifiche delle mete considerate più green a livello globale; abbiamo raccontato esempi concreti di come realtà italiane stiano affrontando la questione attraverso progetti che hanno al centro le fer e la mobilità sostenibile; abbiamo descritto le implicazioni economiche di questo binomio virtuoso tra turismo e ambiente. Di seguito riproponiamo un mix degli articoli pubblicati nei mesi scorsi, notizie che fotografano un comparto in crescita, in linea con l’ormai diffuso e generalizzato interesse dei cittadini per la tutela dell’ambientale.

Turismo green, un settore ad alto potenziale

In occasione di un evento a Milano abbiamo intervistato a gennaio Lelio Bigogno, Partner Audit and Assurance della società di consulenza BDO Italia che ha spigato a Canale Energia come l’interesse per il comparto del turismo sostenibile attualmente “sia alto  e come in generale il comparto stia vivendo “un momento di grande opportunità.

Le tante facce del turismo sostenibile

Sul mensile dello scorso marzo è stata pubblicata l’intervista a Martha Friel, Prof.ssa di Economia e Gestione delle imprese presso la Facoltà di Arti, Turismo e mercati della IULM di Milano, che ha approfondito i temi del turismo sostenibile e culturale.

Turismo sostenibile e cultura, un binomio vincente

Il binomio cultura- turismo sostenibile è al centro del progetto il progetto “Borghi Italiani” promosso da Airbnb in collaborazione con MiBACT e ANCI. Abbiamo approfondito l’iniziativa con Federica Calcaterra, Responsabile comunicazione di Airbnb.

Sul lago di Garda si punta su efficienza ed e-mobility

Marco Girardi, direttore del Consorzio Lago di Garda Lombardia ha illustrato a Canale Energia gli ambiti a maggior potenziale per il turismo green sul lago di Garda sottolineando la crescente attenzione a questioni come approvvigionamento energetico da fer e mobilità sostenibile.

Le regioni italiane come centri propulsori del turismo green

Una panoramica sulle iniziative promosse dalle regioni italiane per promuovere il turismo green. I progetti riguardano i settori più disparati: dalla gestione smart dei rifiuti, al traffico fino alla riduzione delle emissioni atmosferiche e dell’inquinamento acustico.

Reykjavic, la città più green

In base alla classifica dell’agenzia di viaggi Travelbird Reykjavic, la capitale dell’Islanda, è risultata essere la città più green tra le possibili mete turistiche urbane dei 35 paesi membri dell’OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico). 

I 31 comuni italiani riconosciuti Spighe Verdi 2018

Quest’anno ben 31 comuni italiani, situati in 12 diverse regioni, si sono aggiudicati le Spighe Verdi 2018, un riconoscimento destinato ai Comuni rurali. L’iniziativa è un programma della FEE (Foundation for Environmental Education), pensato per guidare i Comuni rurali, passo dopo passo, nell’adozione di strategie di gestione del territorio in linea con l’ambiente e la qualità della vita dell’intera comunità.

MIT conferma i 361 mln per il Sistema nazionale di ciclovie turistiche

Il 19 luglio il Ministero dei Trasporti ha confermato lo stanziamento complessivo di 361,78 milioni di euro per la nascita del Sistema nazionale delle ciclovie turistiche. Si tratta di un’infrastruttura che promuove la mobilità dolce e che porterà a centinaia di chilometri di percorsi ciclabili nel nostro Paese.

Print Friendly, PDF & Email