“L’energia non si crea, non si distrugge, si accumula?” L’analisi del gruppo di lavoro del Master SAFE

86

safeL’imponente sviluppo di fonti rinnovabili intermittenti sta rendendo sempre più urgente la ricerca di strumenti che aiutino a governarne la prevedibilità e i sistemi di accumulo possono rappresentare una risposta a questa criticità. Il lavoro, approfondisce un caso studio inerente gli impatti che l’installazione di un accumulo a batteria avrebbe sulla rete di trasmissione nazionale e a servizio di un parco eolico da 35 MW.

Canale Energia pubblica in allegato il lavoro completo del gruppo di lavoro della XIV edizione del Master SAFE composto da:Alessandro Di Placido, Antonino Giordano, Claudia Leonardi, Flavia Li Chiavi, Sacha Ottobre, Luca Sodano.

a cura di SAFE

Master SAFE

Print Friendly, PDF & Email