Scotta il sole di giugno

78

sole-298x300E’ iniziata l’estate e con il mese di giugno le cifre fornite dal meteo energia sono veramente alte! Guardiamo ad esempio i capoluoghi di ogni regione italiana e vediamo quanta energia elettrica ha potuto produrre la settimana scorsa una famiglia standard che ha installato i pannelli fotovoltaici sul proprio tetto di casa, con il sole che ha brillato in gran parte d’Italia. 

meteo1

(i dati si riferiscono all’ultima settimana dal 2 all’8 giugno 2014)

In pratica, come si può vedere, la copertura del fabbisogno di energia elettrica settimanale per una famiglia (prodotta da solare fotovoltaico) ha superato il 100% in ogni località monitorata dal nostro satellite e ciò significa che si sono potuti coprire non soltanto tutti i fabbisogni energetici di chi possiede i pannelli fotovoltaici ma si è potuto immettere energia in rete tale da coprire in molti casi anche le esigenze di un vicino e magari il frigo di un terzo vicino. Il record di produzione, con 219% la scorsa settimana si è registrato all’Isola di Capraia (Provincia di Livorno) e a Napoli ma valori che superano il 200% sono presenti in molte regioni del centro sud. Anche il Nord non si è comportato per niente male con un minimo registrato a Milano del 154%, tale da fornire energia elettrica ad una famiglia e mezzo!

E in Europa?

L’Italia non ha rivali in sole e di conseguenza in energia elettrica prodotta da fotovoltaico e con un record del 203% registrato negli ultimi 7 giorni a Roma, vince il premio della capitale più soleggiata dei 10 paesi europei coinvolti nel progetto. Seconda la Spagna con 189% e anche l’Ungheria con 185%. Irlanda, Scozia e Svezia invece sono i fanalini di coda, anche se con un più che onorevole 98%, 103% e 105% che sicuramente consente di utilizzare tutti gli elettrodomestici di casa grazie al sole.

meteo2

Print Friendly, PDF & Email