Germania: bene l’eolico. Italia: meglio il FV

67

La rubrica Meteo Energia, che potete trovare ogni 15 giorni sul sito di Canale Energia, vuole fornire alcuni indicatori che diano un’idea di quanto sia il fabbisogno energetico coperto grazie alle condizioni climatiche che si sono avute nei giorni passati (sole e vento). Alcuni media di tutta Europa (Tv e radio), hanno incluso gli indicatori delle fonti rinnovabili nelle tradizionali rubriche di previsione metereologica, dando avvio a un servizio innovativo che fornisce informazioni relative alla producibilità delle fonti pulite, facendo interagire 3 assi: i media, la meteorologia e le fonti rinnovabili.

I paesi coinvolti in questo tipo di informazione in Europa sono per il momento 10: Italia, Belgio, Slovenia, Portogallo, Francia, Svezia, UK, Ungheria, Germania, Spagna. A questo proposito vediamo come sono andati gli indicatori questa settimana in Europa (i dati si riferiscono all’ultima settimana dal 14 al 21 aprile 2014)

Fotovoltaico=> % della copertura del fabbisogno di energia elettrica di una famiglia standard
La stagione attuale ha portato sicuramento molto sole in tutti i Paesi europei con picchi in Spagna, Italia, Regno Unito settentrionale e Francia. Dunque, con l’irraggiamento solare avuto, la copertura dei fabbisogni di una famiglia standard (che ha installato un impianto fotovoltaico da 3 kW di picco con orientamento e inclinazione diverse a seconda dello Stato in cui si trova), ha potuto beneficiare in quasi tutti i casi di una copertura ben superiore al 100% dei fabbisogni energetici, mettendo in rete l’eccedenza. Valori più elevati di produzione si sono registrati in Spagna (Madrid 174%), Francia (Parigi 155%), Italia (Roma 148%), UK (Edimburgo 145%) mentre valori leggermente più bassi, ma sempre superiori al 100%, si sono avuti in Belgio (Bruxelles 134%), Portogallo (Lisbona 133%), Svezia (Stoccolma 130%), Germania (Amburgo 128%), Slovenia (Lubiana 106%). Una situazione leggermente inferiore a queste medie è presente in Ungheria, dove a Budapest i pannelli fotovoltaici hanno prodotto l’84% del fabbisogno familiare, valore minimo in Europa.

PV EU 22 aprile 2014

Termico=>% della copertura del fabbisogno di acqua calda sanitaria di una famiglia standard
Il solare termico ha dato ovunque buonissime produzioni e, nella scorsa settimana,  chi avesse installato un impianto di pannelli solari termici sul proprio tetto di casa avrebbe potuto beneficiare di una copertura di fabbisogno di acqua calda,molto vicina o addirittura pari al 100% in gran parte dell’Europa. Valori più bassi in Portogallo, Germania (valore minimo a Monaco 58%) e Svezia.

term EU 22 aprile 2014

Eolico => Produzione di energia elettrica espressa in numero di abitazioni equivalenti
Quanta energia elettrica è stata prodotta dall’eolico in Europa nell’ultima settimana? Questo dipende da quanto vento ha soffiato e dalla potenza dei parchi eolici installati nei vari Paesi europei.

Il Meteo Energia fornisce infatti un terzo indicatore che indica il numero di abitazioni che hanno ottenuto energia elettrica grazie al vento che c’è stato, valore equivalente a una precisa zona geografica.

Come si vede dall’immagine, la Germania detiene il record questa settimana con energia elettrica prodotta da eolico pari a coprire il fabbisogno di 14.941.000 famiglie. Guardando più a casa nostra, in Italia gli impianti eolici installati e il vento della settimana scorsa hanno prodotto 348.000 MWh, vale a dire energia per 5.504.000 abitazioni che corrispondono al 21% di tutte le abitazioni presenti in Italia.

eolico EU 22 aprile 2014

Print Friendly, PDF & Email