Sono stati avviati nel Comune di Orsogna, in provincia di Chieti, i lavori per ampliare e migliorare la rete di pubblica illuminazione con la sostituzione di 335 corpi illuminanti non più a norma con tecnologia a LED.

Il risparmio atteso, secondo il Sindaco Fabrizio Montepara, “è di circa il 60% sui costi dell’energia elettrica. Saranno installati nuovi corpi illuminanti dotati di vetro piano, a doppio isolamento, opportunamente scelti con potenza adeguata alle caratteristiche delle strade oggetto di intervento e con la massima efficienza in termini di consumo energetico. Saranno inoltre sostituiti i vecchi corpi illuminanti contenenti lampade a vapori di mercurio e sfere non più a norma per l’inquinamento luminoso”. Il progetto prevede anche l’intervento su pali e lampade artistiche installate nel centro cittadino. Nel complesso è prevista una spesa di 250.000 euro.

Il progetto di Saronno

Partirà a breve, invece, “la sostituzione di parecchi punti luce in diverse zone della città” di Saronno, in provincia di Varese. Ad annunciarlo sul suo profilo Facebook è l’Amministrazione comunale che scrive: “Entro un mese si terminerà l’approvvigionamento dei materiali, dopodiché partirà la sostituzione delle vecchie lampade, dapprima quelle a mercurio, poi quelle al vapore di sodio”, da riqualificare con “1.584 LED di nuova concezione”.

“Questa operazione permetterà nel corso degli anni un risparmio non indifferente – conclude il Comune – vale a dire circa 200.000 euro l’anno, il tutto con un minore costo energetico, una migliore visibilità e una diminuzione dell’inquinamento luminoso”.

Secondo l’Assessore ai Lavori pubblici Dario Lonardoni, dunque, “si dà finalmente il via al contratto che avevamo firmato nei mesi scorsi. Si tratta ovviamente di un lavoro lungo, che si concluderà comunque entro due anni. Un progetto che darà molti vantaggi alla città e all’Amministrazione”.

La rivoluzione luminosa di Lanciano

Il Comune di Lanciano, infine, parla di “rivoluzione luminosa” sul suo sito web, riferendosi al programma di riqualificazione della pubblica illuminazione approvato dall’Amministrazione. Nel dettaglio, si interverrà su 6.000 punti luce con tecnologia a LED. “Nel 2018 avremo una città illuminata meglio, spendendo e inquinando di meno, con un abbattimento del 78% dei consumi attuali”.

Print Friendly, PDF & Email