Un prodotto finanziario innovativo di lungo termine per progetti di efficienza energetica e rinnovabili. Si presenta così il Foresight Italian Green Bond Fund ed è il Project Bond di 5,4 mln di euro emesso da Solis Srl, società del Gruppo Elaris Holding, grazie alla collaborazione con il gestore di fondi indipendente Forseight Group LLP, per il rifinanziamento dei costi di costruzione dell’impianto di cogenerazione a biomassa nel Comune di Settimo Torinese (TO).

Il Bond senior secured, della durata di 18 mesi con cedola al 6,75%, è quotato sul segmento Green di ExtraMOT PRO di Borsa Italiana ed è interamente sottoscritto dal Fondo. Andrà a rifinanziare i costi dell’impianto in esercizio dal 2016, acquisito da Engie nel 2017, di capacità installata di 1MW di elettricità e 4MW di energia termica. Rete che sarà ulteriormente allungata, notizia di oggi, per 4 km e comprenderà l’attraversamento delle ferrovie e il collegamento del Quartiere Rio San Gallo andando a servire scuole materne, elementari e medie e luoghi di aggregazione.

Ulteriori dettagli nell’intervista a Diomidis Dorkofikis, Director di Foresight.

Può fornirci maggiori dettagli sul Foresight Green Bond Fund emesso da Solis Srl per rifinanziare la costruzione dell’impianto di cogenerazione nel Comune di Settimo Torinese (TO)? 

I project bond sono obbligazioni di scopo emesse da società di scopo per investitori istituzionali che realizzano un progetto infrastrutturale o un servizio di pubblica utilità. Il rimborso dei project bond dipende unicamente dai flussi finanziari che il progetto è in grado di assicurare. ll project bond e il finanziamento in project financing sono entrambi senza ricorso sullo sponsor/promotore del progetto e sono assicurati da un pacchetto di garanzie senior al livello di società di scopo.

L’operazione di Solis, prima in Italia per le biomasse, ha una struttura finanziaria innovativa: unisce le caratteristiche di un finanziamento bancario a quelle di un’emissione obbligazionaria.

Questa è una nicchia di mercato non coperta dalle banche tradizionali né su base project né su base leasing. A differenza di altri project bond, che richiedono un ammontare minimo per attrare investitori istituzionali, il fondo Italian Green Bond Fund è dedicato al debito di lunga durata per finanziare nuovi progetti di piccola e media taglia con capacità di debito compresa tra 5 e 5 mln di euro che puntano sulle rinnovabili (FV, eolico, waste to energy, biomasse, impianti di digestione anaerobica) e sull’efficienza energetica (illuminazione pubblica, reti di teleriscaldamento, PMI).

Come siete riusciti a completare l’arrangement e la sottoscrizione del Fondo?

Il project bond è un debito che deve essere ripagato dalla società di scopo e senza ricorso allo sponsor/promotore del progetto e che richiede una due diligence dettagliata per individuare e mitigare i rischi di progetto. In questo caso l’analisi è stata conclusa positivamente grazie all’esperienza maturata dal Gruppo Elaris nel settore delle biomasse e teleriscaldamento e nella stipula dei contratti di ricavi a lungo termine supportati da offtake agreement per il totale di energia e calore prodotti.

Da dove arriverà la biomassa vergine?

L’impianto sarà alimentato esclusivamente con biomasse di scarto, sottoprodotti agro-industriali e provenienti dalla silvicoltura, come prescritto in Autorizzazione Unica. Il bacino di approvvigionamento si estenderà principalmente verso quelle aree dove la pioppicoltura è particolarmente diffusa, nel Cuneese e nel bacino padano.

Come si integrerà con l’impianto di teleriscaldamento presente nel Comune?

L’impianto produce energia elettrica sfruttando la tariffa incentivante riconosciuta dal GSE e fornisce energia termica alla rete di teleriscaldamento di Settimo Torinese, situata in prossimità dell’impianto di cogenerazione. Solis contribuisce così a ridurre ulteriormente l’impatto ambientale di un sistema di riscaldamento già di per sé ecologico ed efficiente. La produzione termica viene valorizzata pienamente anche nel periodo estivo, perché serve ad alimentare i sistemi di aria condizionata delle utenze pubbliche, commerciali, industriali e residenziali. L’offtake agreement siglato con ENGIE ha uguale durata della FIT per l’energia elettrica.

Print Friendly, PDF & Email