Dalla cogenerazione all’illuminazione, dalle aziende agli utenti: il trait d’union è l’efficienza

125

Per E.ON, fornitore di prodotti e servizi per l’energia elettrica e il gas naturale a circa 800.000 clienti, la sfida dell’efficienza energetica è legata alla rapida trasformazione che caratterizza la sfera dei consumi energetici e deve rispettare la richiesta legata all’ottimizzazione dei consumi e alla riduzione degli sprechi e dell’impatto ambientale.

Oggi, infatti, sia per le imprese che per i singoli consumatori, la domanda di energia non è più riconducibile solo alla domanda di fornitura energetica: per questo l’azienda mette a disposizione soluzioni tecnologiche, operative e gestionali per migliorare il rendimento degli impianti in base alle esigenze dei diversi clienti (famiglie, grandi aziende e Pmi).

Nel maggio 2014 E.ON Energia ha ottenuto da ICIM la certificazione UNI CEI 11352 per i servizi di efficienza energetica forniti in qualità di Esco: con questo step l’azienda anticipa un trend di mercato che vede i clienti e le amministrazioni pubbliche orientarsi sempre più verso operatori dal riconosciuto know how e dalle risorse necessarie per efficientare la propria gestione energetica. Inoltre, grazie al suo accredito come ESCo, E.ON è in grado di aiutare i propri clienti a ottenere i Titoli di efficienza energetica comprovanti il risparmio energetico conseguito e offre assistenza in tutte le fasi di attivazione di questi progetti, attraverso un team di specialisti che raccoglie le informazioni necessarie a redigere i documenti progettuali, secondo le  modalità stabilite dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI).

Per le imprese sono previsti servizi di audit energetico che consentono di mappare le diverse forme d’impiego dell’energia e di individuare le opportunità di riduzione dei consumi. Queste hanno anche la  possibilità di installare un impianto fotovoltaico (da 8 kWp a 20 kWp) “chiavi in mano” direttamente presso lo stabilimento o la sede aziendale per generare energia elettrica abbattendo le emissioni inquinanti dell’impresa. Con l’adozione del Kit E.ON VantaggioSole Business è possibile, inoltre, ottenere un significativo risparmio sulla bolletta elettrica.

Oltre a quelli elencati, sono molteplici i campi d’azione di E.ON. Per quanto riguarda la cogenerazione, ad esempio, l’azienda propone l’installazione di impianti in modalità ESCo, occupandosi dell’investimento, della realizzazione, della messa in esercizio e della gestione e dividendo con il cliente i risparmi conseguiti. L’offerta si concentra su impianti di cogenerazione di taglia industriale, superiori ai 200 kW, ed è rivolta a clienti caratterizzati da elevati consumi di energia e di gas naturale. Un esempio tra tutti la partnership con Reckitt Benckiser che ha previsto la sostituzione dell’impianto di cogenerazione dello stabilimento di Mira (VE) garantendo la riduzione dei costi energetici del 20% e delle emissioni di CO2 di 4.300 tonnellate annue.

Per l’illuminazione E.ON prevede l’utilizzo di strutture e materiali ad alto rendimento (che consentono un risparmio del 40/50% rispetto alle lampade tradizionali) e l’applicazione di sistemi di regolazione della luminosità e degli orari di funzionamento. Nell’azienda tessile Berto di Bovolenta (PD), i corpi illuminanti sono stati sostituiti con apparecchi più efficienti e, attraverso un sistema di controllo dotato di sensori di presenza, è stato possibile regolare l’intensità delle fonti di luce sulla base dell’illuminazione naturale. E’ stato così conseguito  un  risparmio  energetico  sui  consumi  pari  al  78%  rispetto  alla  situazione impiantistica precedente e una riduzione delle emissioni di CO2  pari a  7,5 tonnellate annue, in aggiunta alla maggiore durata delle nuove lampade e alla riduzione dei costi di manutenzione.

E.ON è impegnata, inoltre, in un progetto che prevede la realizzazione e la gestione di un nuovo impianto combinato di riscaldamento, raffreddamento e generazione elettrica (Chcp) per il sito produttivo di Goglio SpA a Daverio, in provincia di Varese. L’impianto fornirà annualmente circa 30 GWh di elettricità e circa 40 GWh di riscaldamento l’anno, con il beneficio aggiuntivo della fornitura di acqua sia calda che fredda per i processi produttivi dell’impianto. Da quando E.ON completerà l’impianto (settembre 2014) Goglio potrà beneficiare di un risparmio di circa il 30% sul costo dell’elettricità e di circa il 20% sulla spesa energetica annuale complessiva.

Con l’obiettivo di incrementare la consapevolezza dei singoli utenti, nel 2011 E.ON – primo in Italia – ha lanciato l’app E.ON EnergiaMobile, scaricabile gratuitamente su tutti gli smartphone e i tablet,  per monitorare i propri consumi. L’anno successivo un altro primato: attraverso l’app. E.ON Energia TV installabile sulle smart TV Samsung le famiglie hanno potuto consultare le bollette, avere un decalogo sulla riduzione degli sprechi ed eseguire un “Check up E.ON” sull’efficienza della propria abitazione.

Print Friendly, PDF & Email