Cosa accade se la diagnosi energetica è effettuata in una filiale certificata 50001

141

Un approccio che vede l’esperto di gestione energetica confrontarsi con dati preesistenti e interagire in modo da integrare informazioni e modalità operative in maniera proficua e sinergica.

E’ uno degli elementi che entrano in gioco nel momento in cui la diagnosi energetica viene effettuata in una filiale che ha ottenuto la certificazione ISO 50001.

Ne abbiamo parlato con Elisa Dardanello, energy manager del Gruppo Intesa Sanpaolo che abbiamo intervistato in occasione di un workshop organizzato a Milano da ABI Lab il 19 novembre e dedicato all’obbligo di diagnosi energetica introdotto dal Dlgs. 102/2014.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI
Monica Giambersio

Giornalista professionista e videomaker con esperienze in diverse agenzie di stampa e testate web. Laurea specialistica in Filosofia, master in giornalismo multimediale. Collaboro con Gruppo Italia Energia dal 2013.