Con l’isolamento in poliuretano il villino sul lago di Bracciano diventa smart

36

Isolamento in poliuretano per tutte le strutture opache. Questa è solo una delle soluzioni adottate per l’efficientamento realizzato a seguito della demolizione e ricostruzione del Villino Brenca ad – Anguillara Sabazia (Roma), sulla riva del lago Bracciano. Un’operazione che ha portato l’edificio ad ottenere la classificazione A+ previsto dalla normativa nazionale e quella CasaClima Gold

A gestire il progetto l’architetto Lorenzo Argenti che ha optato per pannelli isolanti in schiuma polyiso prodotti dalla società Stiferite di Padova.  In particolare per le pareti perimetrali in intercapedine è stato utilizzato Stiferite GT, costituito da schiuma polyiso, rivestita su entrambe le facce con lo speciale rivestimento Duotwin®,  per migliorare le performance di conducibilità termica (λD pari a 0,023 W/mK). 

Per quanto riguarda, invece, la coibentazione ci si è concentrati sulla correzione dei ponti termici e dei nodi critici. Nelle pareti si è inserito uno strato aggiuntivo di pannelli Stiferite GT di spessore 80 mm in corrispondenza dei pilastri e dei solai. 

 Gli interpiani e il primo solaio sono stati isolati, invece, con pannelli  Stiferite GTE, con un rivestimento  in alluminio multistrato particolarmente idonei all’isolamento di pavimentazioni dotate di riscaldamento radiante come quelle del villino. Lo spessore richiesto è stato 80 mm per il primo solaio e 60 mm per i solai interpiano. Questi pannelli garantiscono il valore di conducibilità termica λD = 0,023 W/mK e offrono prestazioni di schermo al vapore grazie ad un fattore di resistenza alla diffusione del vapore d’acqua, µ, superiore a 89900.

 Per quanto riguarda la copertura in legno è stato invece impiegato il pannello Stiferite ISOVENTILATO di spessore 100 mm, con dimensioni planari di 1200 x 2400 mm e provvisto di battentatura laterale. Questo tipo di pannello è dotato sul lato esterno di un rivestimenti in Laminglass di colore azzurro permeabile al vapore e impermeabile all’acqua che ingloba, all’interno della schiuma, due listelli in OSB per favorire il fissaggio sia del pannello alla struttura e sia degli eventuali profili o listelli di ventilazione e degli elementi di copertura.

Per migliorare le performance dell’edificio Il pannello è stato agganciato alla struttura lignea della copertura e tutte le linee di giunzione sono state opportunamente sigillate con una banda adesiva a freddo in polipropilene.  La funzione dei listelli in OSB inglobati nella schiuma è stata quella di servire  come punti di fissaggio di travetti in legno per l’ancoraggio delle tegole che, in conformità con le tradizioni costruttive della zona, sono state adottate come elementi di tenuta.

Print Friendly, PDF & Email