Una collaborazione all’insegna del riciclo e della gestione circolare delle risorse. Potrebbe essere definita cosi la partnership tra Engie e L’Oréal nell’ambito della quale l’acqua recuperata, depurata e purificata, dello stabilimento di Settimo Torinese del marchio di cosmesi verrà messa a disposizione della rete di teleriscaldamento dell’azienda energetica, che fornisce energia allo stabilimento. In questo modo si contribuirà  a soddisfare il 20% del fabbisogno annuo di acque di reintegro della rete.

Un risultato che parte da lontano

“Questo risultato parte da lontano, dalla collaborazione tra lo stabilimento L’Oréal di Settimo Torinese e il Comune. – commenta in una nota Stefania Frossasco, Direttore dello Stabilimento L’Oréal di Settimo Torinese il primo tassello è stato il collegamento tra lo stabilimento di Settimo e la rete di teleriscaldamento. Oggi, grazie alla collaborazione con ENGIE Italia, la società che ha acquistato la rete di teleriscaldamento, contribuiamo in modo attivo e positivo ad alimentare quella stessa rete con oltre 3 milioni e mezzo di litri di acqua ogni anno”.

Innovazione a servizio della sostenibilità ambientale

Settimo è uno stabilimento esemplare che contribuisce in maniera significativa ai risultati di L’Oréal nell’ambito del programma Sharing Beauty With All – evidenzia nella nota Frederic Heinrich, Direttore del Gruppo L’Oréal per la Sostenibilità delle operations Anno dopo anno sviluppiamo soluzioni tecnologiche innovative su misura, adeguate al contesto locale in cui opera il Gruppo. Questo ci ha permesso di raggiungere in anticipo molti degli obiettivi del piano di sostenibilità previsti per il 2020”.

Un bell’esempio d iniziativa locale

L’OREAL e ENGIE condividono la stessa visione del futuro e del rispetto dell’ambiente -afferma nella nota Olivier Jacquier AD di ENGIE Italia – “una visione guidata dal programma Sharing Beauty di L’OREAL e dal programma Harmonious Progress di ENGIE. Questa cooperazione sul sito di Settimo Torinese è un bell’esempio di iniziativa locale, che, sommata alle altre iniziative che realizzano ogni giorno i nostri 3000 collaboratori in Italia, può avere un vero impatto. Ognuno fa la sua parte. Mi piace anche molto l’idea di fornire energia a un cliente e di ricevere in cambio acqua per produrre la nostra energia. Anche questo è economia circolare”.

Qualche numero

La rete di teleriscaldamento di ENGIE si estende per circa 47 chilometri e garantisce la fornitura di 80 GWh di energia termica l’anno a utenze pubbliche e private del territorio comunale.08

Print Friendly, PDF & Email